BORNO – Agli sgoccioli il concorso letterario “Quello che conta”

0

È ormai in pieno svolgimento la 6° edizione del “Concorso Letterario – Racconta una storia breve” proposto anche per quest’anno dal Circolo Culturale La Gazza di Borno. Una tradizione ormai consolidata dell’estate camuna, che negli anni ha raccolto centinaia di racconti di autori di tutte le età e provenienze, e la pubblicazione di tre volumi realizzati in collaborazione con il Distretto Culturale di Valle Camonica nell’ambito del progetto La Biblioteca Diffusa.

Per il 2013 il Concorso Letterario torna con il titolo “Quello che conta”, alla ricerca di storie che sappiano mettere in campo ciò che per ciascuno è davvero importante: valori, sogni, relazioni, emozioni. Temi quanto mai attuali, che in momenti di crisi come quello che si sta attraversando, spingono alla riflessione e alla riscoperta delle cose più autentiche.

Borno concorso lettCome ogni anno il concorso è aperto sia agli adulti che ai più giovani, anche se questi ultimi saranno protagonisti di una bella novità. Per quanto riguarda la Categoria Ragazzi, infatti, cambia la modalità di partecipazione, e agli under 14 sarà richiesto di inviare la propria storia attraverso un SMS di massimo 5 messaggi consecutivi (fino al raggiungimento di 800 caratteri). L’iniziativa, partita per venire incontro ai linguaggi e alle modalità di comunicazione dei più giovani, ha già raccolto un discreto successo e la partecipazione di alcune scuole del territorio, ma l’invito rimane ovviamente aperto a tutti i ragazzi fino ai 14 anni che desiderino mettersi alla prova, anche per agguantare il tablet in palio per il racconto che la giuria decreterà vincitore.

Per quanto riguarda la Categoria Adulti, invece, la modalità rimane quella delle scorse edizioni (con una piccola variazione sulla lunghezza delle storie da presentare), con la premiazione del miglior racconto (che riceverà un premio di 300 €) e del premio speciale della giuria (dell’ammontare di 150 €). Il modulo di partecipazione, contenente il regolamento integrale del concorso, è consultabile al seguente link.

Anche quest’anno le premiazioni dei migliori racconti si svolgeranno in una serata – il 16 agosto, al Parco Rizzieri di Borno – sotto la conduzione della giornalista Eletta Flocchini, che accompagnerà i presenti tra le letture dei racconti vincitori, le premiazioni, e l’intervista all’ospite d’onore: la bresciana Stefania Rossini, considerata la “blogger low cost più famosa d’Italia” grazie al suo blog “Natural-mente-Stefy” da cui è stato tratto il best seller “Vivere in 5 con 5 euro al giorno”. Spunto più che interessante, quando si parla di “quello che conta”!

Come tradizione, infine, la giuria del concorso selezionerà un’antologia dei racconti partecipanti, che verranno pubblicati in un nuovo volume del Distretto Culturale, dedicato ai lettori ipovedenti, e che quest’anno vanterà una copertina illustrata dal grande Gigi “Sime” Simeoni, storica firma delle graphic novel di Bonelli Editore.

Per maggiori informazioni sul concorso e sulle attività del Circolo Culturale “La Gazza”: Fabio Scalvini – tel. 0364.310397, mail, www.lagazza.it.