SALÒ e RODENGO SAIANO – Tennis Under 12, al via dal 15 il Nation Cup Lampo Trophy

0

Si rinnoverà a partire da lunedì 15 luglio l’appuntamento con la Nation Cup – Lampo Trophy, manifestazione a squadre per nazioni riservata agli under 12, pronta ad accogliere in terra bresciana giovani talenti provenienti da ogni parte del mondo. Un evento, ideato e portato avanti da Gianni Capacchietti, che taglia il traguardo delle dodici edizioni, e che negli anni è diventato un vero e proprio punto di riferimento per il movimento giovanile. Tanto da ricevere puntualmente i complimenti per l’impeccabile organizzazione da parte di Tennis Europe, la Federazione europea, che in passato ha anche preso spunto dalla manifestazione bresciana per creare il Nations Challenge by Head.

Salò tennis“Siamo orgogliosi di poter riproporre di nuovo l’evento – ha spiegato Capacchietti durante la presentazione, avvenuta in mattinata alla prestigiosa Villa Fenaroli di Rezzato – e il livello in continua crescita ci ripaga dei grandi sforzi compiuti negli anni. La speranza è che tutto vada per il verso giusto, regalandoci una settimana di grande tennis”. Come nel 2012, confermato il title sponsor Lampo Lanfranchi, da anni a fianco della manifestazione, e le sedi di gioco di Salò e Rodengo Saiano (quest’ultima utilizzata solo nelle prime giornate), dove sarà possibile assistere gratuitamente alle performance dei campioni del domani. Davvero lunga la lista di future stelle del circuito mondiale passate dalla Nation Cup, fra le quali spicca il nome del britannico Andy Murray, numero 2 del mondo e impegnato in questi giorni a Wimbledon. Ma oltre al vincitore degli ultimi Us Open, hanno fatto tappa sul Garda anche altri talenti di primissimo livello quali il lettone Gulbis, gli slovacchi Lacko e Klizan, la rumena Cirstea (attuale numero 22 del mondo) e tanti altri. Una lunga lista di attuali top 100 nei ranking Atp e Wta che attesta da sola il prestigio della kermesse, ed è di buon auspicio per i protagonisti dell’edizione 2013. La competizione, intitolata alla memoria di Ermanno Orler, vedrà in gara formazioni maschili e femminili provenienti da nove nazioni: Italia, Canada, Croazia, Israele, Ungheria, Svizzera, Gran Bretagna (solo maschile), Slovenia (solo femminile) e Svezia (solo maschile, con 2 team). Le ultime quattro nazioni citate sono le novità rispetto al 2012, quando i titoli toccarono al Canada nel maschile, e alle azzurrine La Rocca, Rumi e Traversi nel femminile.

Per i ragazzi il torneo è diviso in tre gironi da tre squadre ciascuno, che ammetteranno in semifinale le vincitrici e la migliore fra le seconde. Fra le ragazze, invece, un gruppo da tre squadre e uno da quattro, con le due meglio classificate di ogni girone al penultimo atto. Ogni sfida si gioca su tre incontri: due singolari e un doppio, tutti del valore di un punto.

Il programma: lunedì 15 luglio ci sarà l’arrivo dei giocatori, sign-in e cena ufficiale. Da martedì 16 a giovedì 18 luglio: gironi di qualificazione, dalle ore 9 il femminile, dalle 14.45 il maschile. Venerdì 19 luglio: semifinali. Sabato 20 luglio: finali, a partire dalle ore 9.