CASTEL MELLA – Corruzione: 3 anni e 50mila euro

0

Colpevoli in primo grado di corruzione è questa la sentenza per l’architetto Marco Rigosa, il geometra Andrea Piva e l’imprenditore Antonio Tassone.

Sono stati condannati a tre anni, con l’aggiunta dell’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni per aver facilitato la costruzione di un discount a Onzato. “Piccolo favore” che alla suddetta condanna costerà ai tre 50mila euro, che saranno versati al Comune di Castel Mella a titolo di risarcimento.

I tre erano stati arrestati nel 2011, insieme a Mauro Galeazzi, ex assessore all’Urbanistica di Castel Mella, subito rilasciato ed escluso dalle indagini.