ESINE – Non lasciare i bambini in auto

0

Le distrazioni dei genitori spesso finiscono col divenire fatali, soprattutto quando i figli vengono dimenticati in auto. Dalla Valcamonica è partita una petizione: si tratta di un’iniziativa portata avanti da Maria Ghirardelli, medico 43enne e madre di tre figli, che ha avviato online una raccolta firme per avanzate al ministero dei Trasporti una petizione.

Con questa viene chiesta la modifica dell’articolo 172 del codice della strada. In modo particolare, per evitare di dimenticare bambini in auto, si suggerisce di dotare le automobili di sensori di peso che, tramite un allarme, possano segnalare la presenza di persone a bordo. Per modificare l’articolo su menzionato, però, è necessaria l’autorizzazione dell’Europa. Ad ora sono state raccolte, il tutto nel giro di una ventina di giorni, oltre 8mila firme. Concordi con la petizione alcuni europarlamentari, anche grazie all’interessamento del presidente della Camera Laura Boldrini.