MANERBA – Fuga dalla palude: l’avventurosa discesa in grotta

0

Se “Fuga nella palude” è un fortunato e datato film di John Rawlins, “Fuga dalla palude” è invece un attuale ed atteso appuntamento estivo, giunto quest’anno alla quarta edizione. Si tratta, in breve, di un’avventurosa discesa in grotta dall’altopiano della palude della Rocca sino alla spiaggia.

bus de la paulL’area che dà il nome all’evento era originariamente una palude, successivamente bonificata mediante una funzionale opera di canalizzazione per ricavare nuova superficie coltivabile. Al suo interno è ben visibile un piccolo stagno di forma grossolanamente circolare con diametro di 7 m circa; a pochi metri dal bacino idrico si apre, scavata nella roccia, una galleria che ha funzione di via di fuga dell’acqua in eccesso. Il cunicolo, noto con il nome dialettale “Büs de la Paül”, venne scavato in modo da garantire il deflusso qualora il livello dello stagno superasse un certo limite. Al suo interno si sviluppa un percorso con pendenza prima graduale, poi brusca fino allo sbocco, che è posto lungo il fianco della parete rocciosa strapiombante a lago.

I partecipanti, in gruppi di venti, verranno accompagnati dalle esperte guide del CAI di Desenzano lungo i cunicoli, imbragati e calati in una cavità completamente buia e, infine, condotti alla spiaggia tramite una discesa a corda.  Per quanto emozionante e da brivido, non sono richieste particolari abilità.

Le date, già fissate, per le discese sono quelle del 20 Luglio e del 21 Settembre (partenza alle ore 9) per l’esplorazione in diurna e del 14 Agosto (partenza alle 20) per quella in notturna. Il ritrovo è fissato presso il Centro visitatori del parco archeologico della Rocca e l’attrezzatura necessaria (imbragatura, corda, moschettoni, casco) sarà fornita in loco. Si raccomandano scarpe da ginnastica ed una torcia elettrica, possibilmente frontale da installare sul casco. Per iscrizioni ed ulteriori informazioni è possibile contattare l’ufficio Servizi Turistici del Comune al numero 0365-552745.