RIVA DEL GARDA – Una conferenza internazionale su database e applicazioni

0

Cercare delle informazioni o leggere notizie di cronaca in Internet. Prelevare del contante presso gli sportelli automatici. Prenotare dal proprio computer una stanza d’albergo o il biglietto per un volo. Azioni che appartengono all’esperienza quotidiana e che oggi diamo per scontate, ma che sono il risultato di anni di studi e ricerche degli informatici che si occupano di organizzazione e gestione di una raccolta di dati (“database”).

Riva databaseDelle applicazioni emergenti e di uno dei cardini tecnologici sul quale esse si basano (ovvero il “Data Management and Analysis”) si discuterà il prossimo agosto nella conferenza “VLDB 2013″ (acronimo di “the Very Large Data Bases“) che rappresenta l’evento di maggiore spicco a livello internazionale nel campo del Data Management and Analysis. L’evento porterà in Trentino oltre 700 partecipanti, provenienti dalle migliori università del mondo e dalle più importanti aziende del settore. La conferenza internazionale, giunta alla 39esima edizione e solo per la seconda volta in Italia, è organizzata da dbTrento (“Database and Information Management Group”) del DISI – Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione dell’Università di Trento, diretto da Themis Palpanas e Yannis Velegrakis, docenti del DISI. I lavori si terranno a Riva del Garda dal 26 al 30 agosto.

In programma, accanto a numerosi seminari e conferenze, anche un momento dedicato alla presentazione delle aziende italiane attive nel settore informatico. “L’obiettivo che ci prefiggiamo con questo evento – dice il professor Palpanas – è quello di promuovere il lavoro di ricerca che enti e aziende trentine portano avanti in questo settore, ma anche quello di dare visibilità al Trentino, favorendone il riconoscimento anche al di fuori dei confini nazionali. Aspettiamo una partecipazione significativa delle aziende trentine perché sarà davvero un’occasione unica di lancio a livello internazionale. Le aziende trentine in una sessione speciale del convegno potranno, infatti, farsi conoscere e presentare il loro lavoro e la propria visione di futuro al fianco di rappresentanti di aziende leader nel mondo come Google, Greenplum, EMC2, Oracle, Facebook, HTC, Twitter, NEC, Hewlet Packard, IBM, Microsoft, SAP e altre”.

“Sono già arrivate le prime adesioni – aggiunge Palpanas – dal Trentino, Lion e Okkam, e da altre parti d’Italia Athilab, Engineering, IBM Italia e Telecom Italia. Il nostro obiettivo è sfruttare questa opportunità come una vetrina per tutto ciò che il Trentino può offrire ai visitatori, e assicurarci che i partecipanti, tornati a casa, non parlino solo di una conferenza ben organizzata e degli eccellenti sforzi intrapresi nel campo della ricerca, ma anche della bellezza del Trentino”.

Per maggiori info: http://www.vldb.org/2013.