CORTE FRANCA – Buoni e voucher: il Sebino per la solidarietà alle famiglie

0

Hanno inizio le assegnazioni di  aiuti, buoni e voucher che intendono sostenere le famiglie in difficoltà.
L’Ufficio di Piano dei Servizi Sociali del Sebino ha approvato un bando per dei voucher finalizzati a sostenere la fruizione di servizi extrascolastici a favore di nuclei familiari, con figli da 0 a 13 anni.

I voucher hanno lo scopo di dare sostegno alle famiglie per quanto riguarda le spese inerenti
alla frequenza a servizi per i periodi delle vacanze scolastiche, organizzati da soggetti pubblici e/o privati che abbiano come obiettivo la socializzazione e la gestione di minori nel periodo estivo e
alla frequenza presso ludoteche, spazi gioco, campi scuola, laboratori, attività strutturate di socializzazione, organizzati da soggetti pubblici e/o privati.images

Per usufruire del voucher è necessario essere residenti in uno dei Comuni appartenenti all’ambito distrettuale n. 5 Sebino (Corte Franca, Iseo, Marone, Monticelli Brusati, Monte Isola, Paderno FC., Paratico, Passirano, Provaglio d’Iseo, Sale Marasino, Sulzano, Zone) alla data di scadenza del Bando.
Appartenere ad un nucleo familiare con reddito I.S.E.E. non superiore a Euro 8.000,00 riferito al reddito anno 2012.
Il voucher ha un valore massimo di € 300,00 per ogni famiglia.
Le domande devono essere presentate a decorrere dal mese di giugno 2013 e fino al 15 luglio 2013.
Un ulteriore bando è stato approvato, si tratta di Voucher rivolti a famiglie con figli da 0 – 36 mesi che frequentano servizi per la prima infanzia che viene concesso alle famiglie a sostegno delle rette di frequenza ai servizi stessi.
Per accedere al voucher è necessario: essere residenti in uno dei Comuni del Distretto n. 5 – Sebino:
Corte Franca, Iseo, Marone, Monticelli Brusati, Monte Isola, Paderno FC., Paratico, Passirano, Provaglio d’Iseo, Sale Marasino, Sulzano, Zone.
Avere almeno un figlio di età compresa tra zero e tre anni che usufruisca di servizi educativi per la prima infanzia nel periodo compreso da settembre2013 a luglio 2014 gestiti da soggetti pubblici o privati in regola con la normativa regionale in materia di autorizzazioni al funzionamento dei servizi sociali per la prima infanzia.
Avere un reddito ISEE non superiore a € 24.000,00.
L’ammontare del voucher asilo, da erogarsi ai beneficiari, è pari a:
€ 100,00 mensili per i bambini frequentanti il tempo pieno (fino ad un massimo di euro 1.100,00 annui);
€ 50,00 mensili per i bambini frequentanti il tempo parziale (€ 550,00 annuali).
Le domande devono essere presentate a decorrere dal mese di giugno 2013 e fino al 15 luglio 2013.
Sempre l’Ufficio di Piano dei Servizi Sociali del Sebino ha approvato dei buoni sociali a sostegno di famiglie presso cui operano assistenti familiari regolarizzate, addette all’assistenza di soggetti affetti da patologie o handicap che ne limitano l’autosufficienza.
Per accedere al buono sociale è necessario:
essere residenti in uno dei Comuni appartenenti all’ambito distrettuale n. 5 Sebino
(Corte Franca, Iseo, Marone, Monticelli Brusati, Monte Isola, Paderno FC., Paratico, Passirano, Provaglio d’Iseo, Sale Marasino, Sulzano, Zone) alla data di scadenza del Bando;
beneficiare, all’atto della presentazione della domanda, delle prestazioni di un assistente familiare regolarizzata o per la quale alla data di chiusura del Bando, sia stata avviata la procedura di assunzione (il contratto di lavoro può essere stipulato direttamente o da un familiare, anche non convivente);
appartenere ad un nucleo familiare con reddito I.S.E.E. non superiore a Euro 16.000,00 riferito al reddito anno 2012;
essere in possesso della certificazione di totale inabilità e/o invalidità non inferiore al 100%, anche senza diritto all’indennità di accompagnamento, rilasciata dalla competente commissione sanitaria dell’Asl o avere presentato domanda di riconoscimento dell’invalidità civile entro la data di apertura del bando a condizione che l’esito dell’istruttoria confermi la totale inabilità/invalidità.
Il valore del buono viene determinato nella misura di € 200,00 mensili per n. 6 mensilità, in relazione al periodo di effettivo lavoro prestato dall’assistente familiare regolarmente assunta.
Le domande devono essere presentate a decorrere dal mese di giugno 2013 e fino al 15 luglio 2013 al

Per maggiori informazioni rivolgersi all’ufficio servizi sociali.