BAGNOLO MELLA – Risparmio di 800mila euro con i Volontari del verde

0

I volontari del verde con il loro impegno sono pronti ad assicurare alle casse del Comune di Bagnolo Mella un risparmio di quasi un milione di euro.

volontari del verdeE’ questo, in estrema sintesi, il “succo” del lavoro di alcuni bagnolesi, che in modo del tutto spontaneo hanno deciso di mettere il loro tempo e la loro voglia di fare a disposizione del loro paese. Sin dall’inizio del mandato amministrativo guidato dal sindaco Cristina Almici si è così costituita una vera e propria squadra che ha cominciato ad occuparsi del verde pubblico e della pulizia delle strade della cittadina bassaiola.

Un’azione che con il passare del tempo si è fatta via via più incisiva, passando dal taglio dell’erba a quello delle piante sino alla sistemazione delle buche nel manto stradale. Un impegno costante nel tempo che ha coinvolto un gruppo di persone di diverse età, passando da alcuni trentenni sino a volontari ormai in pensione. Di questa squadra che si impegna nel più concreto dei modi per il proprio paese fanno parte anche gli assessori Paolo Lanzani, Pietro Sturla e Sergio Fioletti, che così spiegano l’iniziativa:

“Viste le condizioni nelle quali si trovavano le casse comunali è nata immediatamente l’idea di fare qualcosa per Bagnolo che potesse offrire un servizio al paese e, al tempo stesso, tutelare le ragioni del bilancio. In questo senso bisogna esprimere subito un grande ringraziamento a queste persone che ci hanno messo del loro (sia come tempo, ma a volte anche come mezzi, visto che spesso hanno usato le proprie macchine per la gestione del verde pubblico) per fare in modo che Bagnolo potesse continuare a presentare il decoro necessario pur senza gravare ulteriormente sulla casse comunali. Un’attività che ha ampliato gradatamente il suo raggio d’azione, passando dall’iniziale cura del verde pubblico fino a comprendere la manutenzione del manto stradale e servizi come quelli legati all’emergenza-neve che rappresentano sempre un sostegno prezioso per l’intera comunità.

Nello stesso tempo, però, pur tenendo conto che si tratta sempre di volontariato, questa squadra si è specializzata sempre di più e proprio nei giorni scorsi si è finanziata per acquistare un trattorino nuovo che verrà utilizzato appunto per la cura del verde pubblico”. Il tutto per un’opera che merita davvero un plauso per il suo significato, ma anche per quello che rappresenta a livello economico: “Si fa presto a fare i conti – proseguono Lanzani, Sturla e Fioletti guardando con orgoglio i loro “colleghi” – se consideriamo che prima per questi lavori il Comune spendeva ogni anno 160.000 euro e che adesso questa voce non pesa più sul nostro bilancio, possiamo concludere che in questi 5 anni l’Amministrazione Comunale potrà contare su un risparmio secco di 800.000 euro e questo, in momenti difficili come quelli che stiamo attraversando e, soprattutto, in considerazione delle condizioni estremamente precarie nelle quali si era venuto a trovare il bilancio comunale dev’essere considerato un risultato veramente importante.

Nonostante tutti i problemi di questo periodo, grazie all’impegno di cittadini che si danno volontariamente da fare per il loro paese, stiamo offrendo a Bagnolo un servizio sicuramente decoroso ed è proprio questa osservazione che ci sta spingendo a porre le basi per un altro passo in avanti di notevole significato, quello di formare in pianta stabile una squadra che sia pronta a rispondere alle esigenze della comunità e a darsi da fare per affrontare concretamente i problemi con cui deve fare i conti di volta in volta il nostro paese. Siamo sicuri che, ancora una volta, la generosità dei bagnolesi sarà in grado di sorprendere tutti per questa che sarà una nuova sfida di condividere senza troppe parole e puntando solo su fatti concreti”.