BRESCIA – Lavoro intermittente: le istruzioni del Ministero

0

Il Ministero del Lavoro, nella Circolare n. 27/2013, comunica che le modalità, in vigore dal 3 luglio 2013, per adempiere all’obbligo di comunicazione preventiva della chiamata di lavoro intermittente, sono esclusivamente le seguenti:

tramite e-mail all’indirizzo di posta certificata intermittenti@mailcert.lavoro.gov.it, allegando alla mail il modello “UNI_Intermittente” ;

per il tramite del servizio informatico www.cliclavoro.gov.it reso disponibile, in via sperimentale, già dal mese di ottobre.

Una modalità ulteriore, utilizzabile esclusivamente in caso di prestazione da rendersi non oltre le 12 ore dalla comunicazione, è data dalla possibilità di inviare un sms al numero 339-9942256.

In particolare, in merito all’utilizzo dei predetti canali, il Ministero chiarisce che:

in caso di invio tramite e-mail non è necessario che l’indirizzo del mittente sia un indirizzo di posta elettronica certificata;

l’invio della comunicazione dall’apposita funzionalità presente in www.cliclavoro.gov.it (da parte dell’azienda o del consulente del lavoro), avviene dall’area riservata, previa registrazione al portale.
Fonte: newsletter Confartigianato