CALDARO (BZ) – Domani chiude il Tour Transalp, italiani quasi alla vittoria

0

“Abbiamo sofferto il freddo – racconta Weiss.- Nel frattempo, però, sono riuscito a rimediare il ritardo di allenamento dovuto ad un intervento chirurgico. Le gambe girano meglio di giorno in giorno e in Jörg Ludewig ho trovato un ottimo compagno: l’ex pro, infatti, quotidianamente mi insegna cose nuove”. In campo femminile, l’altoatesina Marina Illmer e la belga Edith Vanden Brande sono salite sul gradino più alto del podio per la quarta volta, coprendo i 144,20km a 2.890 metri di dislivello in 4h57’47”.

Sarà a questo punto difficile per le avversarie scalzare le due esperte scalatrici dalla prima posizione in classifica, dove si trovano al comando con 31 minuti di vantaggio su Zanner e Prielig, oggi seconde classificate. “Oggi mi sono messa completamente nelle mani esperte di Marina – spiega Edith Vanden Brande.- È stata lei a improntare il ritmo ed aiutarmi nei momenti cruciali della gara”. Quarta vittoria, infine, per Silvano Janes e Gabriele Valentini nella categoria Grand Master. La coppia trentina ha coperto il percorso in 4h32’57”, precedendo di 1’59” Peter Hafenrichter e Harry Nussbaumer (Ger/Sui). Marco Poier (Cortina all’Adige) e il tedesco Erwin Hickl si sono classificati al terzo posto. Janes e Valentini guidano la classifica Grand Master con 11.30 minuti di vantaggio.

Janes e Valentini
Janes e Valentini

“Per il freddo mi sono addirittura dovuto fermare e vestirmi” racconta Silvano Janes, mentre Valentini afferma che Janes lo fa pedalare sempre al limite. “Se non succede niente di particolare, dovremmo farcela” conclude Janes. Domani la settima e ultima tappa di 103,50 km a 1.625 hm da Caldaro ad Arco che si correrà interamente sulle strade regionali. Al Tour Transalp sono previste cinque categorie: uomini, donne, mixed, master (uomini, oltre 80 anni in coppia) e Grand Master (uomini oltre 100 anni in coppia). Verranno stilate classifiche per ogni singola tappa e quella finale. All’undicesima edizione della Schwalbe Tour Transalp powered by Sigma quest’anno partecipano 40 atleti regionali. Le tappe poste in Italia sono quattro: Livigno, Aprica, Caldaro e Arco.

Risultati 6a tappa:

Donne: 1. ETIXX-WILIER&GOBBI-LGL&CR Forcheim Ilmer Marina/Vanden Brande Edith (I/B) 4:57.47,; 2. merkur-druck.com/Damen 1  Zanner Beate/Prieling Nadja (D/A) + 1.00,4; 3. Bellavista/ RMC Appenzell (CH)  Hänz Tamara/Orenos Laila  +3.56,7; Master: 1. TEAM FORCHHEIM by FITLINE (D) Brommler Peter/Sommer Heinz 4:24.38,9; Weiss/Ludewig (I/D) Weiss Werner/Ludewig Joerg +0.00,8; 2.   3. NORA RACING TEAM  (A) Eibeck Wolfgang/Baringer Günter +10.00,6; Grand Master: 1. A.S.D.BERGNER BRAU-UNTERTHURNER, Janes Silvano/Valentini Gabriele (I) 4:32.57,2; 2. Team Forchheim by HaeroCarbon, Nussbaumer Harry/Hafenrichter Peter (D/CH) +1.59,6; 3. merkur-druck.com/Merkur Hickl Erwin/Poier Marco (D/I) +4.46,3;

Uomini: 1. Cancer Rehab St. Veit Kastinger Michael/Steinkeller Klaus (A) 4:22.12,6; 2. grinta! granfondo team (B)  Houben Kristof/Van Damme Bart + 2.24,2; 3. Union-Sporthütte.at GORE-BIKEWEAR   Nösig Emanuel/Randl Jörg (A) + 2.27,7;
Mixed: 1. St Anton am Arlberg (A) Traxl Andreas/Pintarelli Daniela  4:42.55,5; 2.Cancer Rehab St. Veit (A/SPA)Pleyer Lisa/Calvo Ruben +3.17,4; 3. Merkur Druck Mixed (D) Hanebuth Julia/Ostendarp Mark +4.08,6.