SAREZZO – 3° Festival dei Popoli in Battisti. Serata di musica e danze

0

L’associazione “Iride”, insieme all’assessorato e la commissione Pari opportunità del Comune di Sarezzo, propongono il “3° Festival dei Popoli”. L’evento si terrà a Sarezzo, in piazza Cesare Battisti, sabato 29 giugno dalle ore 20 alle 24. L’associazione “Iride” è apolitica, apartitica, senza scopo di lucro e intende operare nel pieno rispetto delle pari opportunità tra donne e uomini e persegue finalità di carattere sociale.

Festival Popoli SarezzoL’associazione si pone vari obiettivi: facilitare l’incontro fra le varie etnie, valorizzare ogni cultura, offrire un momento di convivialità per favore una maggiore conoscenza e stimolare la riflessione interculturale attraverso la cucina, gli spettacoli teatrali, le danze e molto altro. Sarezzo è un paese strategico in campo lavorativo, punto d’arrivo di flussi migratori originati dalla ricerca di alternative di vita migliore. Le statistiche dimostrano che la multiculturalità è un dato di fatto e che aumentano i giovani nati da famiglie immigrate e rappresentano una parte importante del futuro.

La grande sfida quindi è quella di valorizzare le diverse identità e allo stesso tempo promuovere il dialogo tra i generi e superare le difficoltà e i pregiudizi per giungere a una maggiore ricchezza cultura e globale. Animeranno questo evento gli abitanti di Sarezzo che provengono dalla Bolivia, Egitto, Francia, Italia, Marocco, Messico, Pakistan, Perù, Senegal, Sri Lanka e Ucraina. Il programma prevede dalle 20 l’apertura e il benvenuto con la presentazione delle etnie partecipanti e fino alle 24 intrattenimento per bambini e ragazzi con le associazioni “La Fucina Animata” e “La Valle dei sogni”.

Poi l’inizio delle danze popolari, spettacoli, rappresentazioni delle tradizioni multietniche con i gruppi di Bolivia, Egitto, Francia, Italia, Marocco, Messico, Pakistan, Perù, Senegal, Sri Lanka e Ucraina. Durante la manifestazione sarà in funzione uno stand gastronomico. Partecipano all’iniziativa l’Aido, la cooperativa Mosaico, La Bottega del Mondo, Mato Grosso e Sidamo.