LONATO – Amici della Valsorda riprende il progetto del PLIS

0

Mentre i sindaci di Manerba, Moniga e Padenghe stanno portando avanti il progetto di un PLIS (Parco Locale d’Interesse Sovracomunale) di circa mille ettari ed esteso dalle sorgenti del Vasorì fino alla valle del torrente Avigo, a Lonato è stata da tempo avanzata un’analoga ipotesi, ma è sempre mancata la volontà di realizzarla.

valsordaA riproporre nuovamente l’idea è intervenuto Marcello Casella, rappresentante del gruppo ambientalista Amici della Valsorda, che ha pensato bene di rispolverare uno studio preliminare commissionato dal Comune più di dieci anni fa, quando sullo scranno di sindaco sedeva Morando Perini. Dovesse trovare attuazione, il nuovo parco andrebbe a completare le aree già individuate dai Comuni confinanti, come Desenzano e Castiglione, e quelle in progetto a Padenghe e Pozzolengo. Valorizzerebbe, inoltre, il paesaggio di alcune frazioni solo in parte intaccate dalla cementificazione come Maguzzano, Brodena, Castelvenzago e Madonna della Scoperta, luoghi che conservano un fascino d’altri tempi e riecheggiano una concezione più naturalistica della vita.

Il PLIS è uno strumento più veloce e snello rispetto alla proposta di legge d’iniziativa popolare, in quanto si ferma alla Provincia e non necessita della Regione, e consentirebbe di salvaguardare, almeno in parte, un territorio già duramente provato e compromesso.