MUSCOLINE – Bar “El Rebelot” ritorna alla lira

1

Un vero e proprio ritorno alla lira o meglio ai prezzi che vigevano in Italia prima dell’entrata dell’euro, la moneta unica europea. Presso il bar “El Rebelot”, per vincere la crisi, Elisabetta Bernardini, che ha il locale in gestione, ha deciso di abbassare i prezzi: 50 centesimi un caffè, 80 un cappuccino. Il bar si affaccia sulla Provinciale che collega Gavardo alla Valtenesi e per sgomberare eventuali dubbi fuori è stato messo qualche giorno fa un cartello con scritto “Qui si torna alla lira”. La politica di Elisabetta Bernardini non riguarda solo caffè e affini, ma si estende a tutte, o quasi, le consumazioni. E il servizio al tavolo è compreso nel prezzo. Certo, i guadagni saranno risicati, ma è sempre meglio che correre il rischio di chiudere. Sorte che sta toccando a numerosi esercizi nel bresciano.

1 Commento

  1. OTTIMA INIZIATIVA. COMPLIMENTI ALL’IDEATORE CHE HA CAPITO CHE, STARE FERMI A LAMENTARSI, SERVE A NULLA…..CI VOGLIONO INIZIATIVE, CORAGGIO ED AZIONE…

Comments are closed.