DESENZANO – Cavalieri critica i “grillini”: “Movimento che conclude poco”

0

Di seguito una lettera, tratta da Bresciaoggi, di Luogo Cavalieri, segretario della Sezione Udc della capitale del Garda.  Una lettera in cui il M5S viene paragonato alla Lega e in cui viene descritto come un movimento inconcludente.

“Pareva un fenomeno destinato a durare nel tempo, raccogliendo la protesta ed il malcontento verso una classe dirigente che guarda più ai propri interessi invece che al bene comune, il Grillismo, proprio come anni prima, seppur con presupposti diversi, era accaduto per la Lega. E invece, dopo soli pochi mesi, si è infranto sugli scogli siciliani.

Dese grilloIn effetti gran parte della percentuale di voti capitalizzata alle politiche è andata perduta e gli elettori hanno preferito astenersi dal voto anziché accrescere,come qualche commentatore avrebbe potuto pensare, i consensi al Movimento 5 Stelle. La spiegazione, che piaccia o no a Beppe Grillo, va ricercata nell’aver constatato che i voti alle politiche, tenuti in frigorifero, non servono al Paese, a cercare di affrontare di petto i problemi che affliggono il Paese, anzi creano ulteriore disagio e demoralizzazione in quanti ci avevano creduto. E questo è vero al punto che anche all’interno del Movimento cominciano i distinguo con le prime defezioni, cui pare ne possano seguire altre.

Insomma chi poteva ritenere Grillo inattaccabile ed inossidabile, oggi sta verificando che così non è. Che sia un bradisismo è ancora troppo presto per dirlo, ma lo si potrà verificare meglio e solo se il Governo delle larghe intese saprà mettere sul tavolo alcune questioni che hanno un carattere di assoluta urgenza per il nostro Paese perchè possa uscire dalla stagnazione attuale. Allora i Grillini dovranno uscire allo scoperto e la tattica dovrà definitivamente dirci cosa si prefigge la loro strategia di lungo termine”.