CETO – Crollo ponte, commissione indaga

0

Il ponte di Ceto, crollato lo scorso 2 giugno, era l’unico passaggio che collegava il centro abitato con la Val Paghera e il suo collasso nel torrente Palobbia ha fatto sì che il Consiglio comunale abbia dedicato tempo al tema, nell’ambito della seduta convocata per approvare il bilancio consuntivo.

Il sindaco Donato Filippini ha informato i cittadini che l’acqua è finalmente potabile ed ha proposto la creazione di una commissione di inchiesta, formata sia da politici che da tecnici, finalizzata a stabile le cause del crollo. La commissione dovrebbe insediarsi al prossimo Consiglio, dato che entrambi gli schieramenti sono presto giunti all’accordo sulla sua istituzione.