SALÒ – Al via il Campionato Nazionale del Protagonist

0

Continua il lungo calendario agonistico della gloriosa Canottieri Garda di Salò che festeggia quest’anno i 123 anni di vita (tra i suoi soci anche Gabriele D’Annunzio che donò al sodalizio la prestigiosa Coppa in argento del Liutaio e promosse gli Agonali del Remo). Nel prossimo fine settimana (da venerdì a domenica, 21-23 giugno) si correrà a Salò il Campionato Nazionale del monotipo Protagonist.

Salò monotipoLa manifestazione torna sotto l’egida della Canottieri Garda dopo l’edizione del 2009 ospitata sempre nelle acque del golfo salodiano. L’evento sarà co promosso dall’attivissimo Yacht Club Bergamo. Come tutta l’attività della Canottieri Garda 2013 sarà supportata dal Gruppo Bossoni. L’evento avrà come partners la Azimut Wealth Management e la cantina Pasini. Sono 32 le imbarcazioni iscritte compresi grandi nomi della vela lacustre e non , moltissimi timonieri armatori, compresa la “dama” Maria Teresa Del Duomo che sarà al timone del suo “Piccolo Principe”. Campione in carica è “Bessi Bis” dell’armatore Giuliano Montegiove che ha come skipper Pierluigi Omboni del Circolo Vela Gargnano, primo nelle ultine due edizioni del tricolore.

Il Protagonist è un monotipo di 7 metri e mezzo di lunghezza progettato dal gardesano Gigi Badinelli e realizzato grazie alla passione dei fratelli gargnanesi Galloni. Attualmente viene costruito nel cantiere “W e M” della Repubblica Slovacca. Badinelli ha creato una carena a canoa, sezioni tonde simmetriche a prua e a poppa, con un “piatto” limitato alla zona adiacente la deriva. Una carena libera da vincoli di stazza, che risente delle esperienze fatte con i modellini da competizione. A questa carena, molto bassa di bordo libero, è stata innestata una lunga deriva alla quale è agganciato un poderoso bulbo di 325 kg. Il dislocamento contenuto a 800/830 kg., insieme alla limitata superficie bagnata, rendono la barca apparentemente indicata per le brezze leggere, facendo però intuire che l’elevato momento raddrizzante creato dal bulbo la mette in condizione di tenere i venti più tesi. L’esperienza maturata sui campi di regata ha dimostrato che il Protagonist 7.50 si rivela eccellente con le arie medio leggere, ma si rivela straordinario nelle andature di poppa con i venti forti ed onda formata. La velocità massima registrata in una regata è stata 21,3, ottenuta da Ger  12 (Germania 12) durante la Barcolana del 2000 investita da venti di bora superiori ai 50 nodi.