DESENZANO – A liceo col fucile, domiciliari

0

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale dei Minori di Brescia ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti del 17enne che lo scorso sabato ha fatto ingresso al liceo Bagatta armato di un fucile e con 30 munizioni in tasca. Il giovane è indagato per porto illegale d’armi con l’aggravante di averlo fatto in un istituto scolastico. È stato inoltre disposto il supporto psicologico del ragazzo, assistito dall’avvocato Gianfranco Abate.