BRESCIA – Sorpreso a rubare in casa, un anno di carcere a marocchino

0

Sabato scorso 16 giugno, intorno alle ore 2, in via Val Pusteria a Brescia, i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della compagnia di Brescia hanno arrestato in flagrante per tentato furto in un’abitazione K. B. B., marocchino di 29 anni, nullafacente, clandestino, con precedenti per reati contro il patrimonio.

Arnesi scasso BsL’extracomunitario è stato bloccato dai carabinieri, giunti subito sul posto dopo la richiesta del proprietario 27enne dell’abitazione, che lo hanno sorpreso nel giardino di una villetta mentre tentava di introdursi in casa. Nel corso di una perquisizione personale, il giovane è stato trovato in possesso di arnesi da scasso, poi sequestrati.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. L’arresto è stato convalidato e il marocchino è stato condannato nel corso di giudizio direttissimo a un anno di reclusione e portato nel carcere di Canton Mombello.