VALTENESI – Il 22 e 23 Giugno seconda edizione di Colline in musica

0

“Colline in musica” è una iniziativa promossa dalle Associazioni “Naturalmente” e “Scordium”, entrambe con sede in Polpenazze del Garda, in collaborazione con altre associazioni attive sul territorio gardesano.

colline_in_musicaSi tratta di una giornata di musica fra le colline moreniche, in un luogo sperduto raggiungibile a piedi attraverso i sentieri immersi nel verde. L’evento è giunto alla seconda edizione e, dopo il positivo esordio dello scorso anno, è sempre più forte la convinzione che diventerà un appuntamento significativo per l’intera Valtenesi, favorendo la sua promozione e la sua conoscenza attraverso una forma nuova, a diretto contatto con la natura.

Uno degli scopi principali dell’iniziativa è quello di relazionare tutte le associazioni e le singole persone che sono legate dal comune denominatore di salvaguardare e tutelare il nostro territorio. in secondo luogo c’ è l’intento di far conoscere ed apprezzare i magnifici luoghi della Valtenesi anche a visitatori occasionali.

Il luogo prescelto per questa edizione è una radura caratterizzata da un laghetto morenico denominato “Il laghetto dell’amore” ubicato sul crinale collinare tra i comuni di Polpenazze del Garda e Calvagese della Riviera. Lì si esibiranno alcuni noti musicisti che conoscono ed amano territorio valtenesino tra cui: Alan Farrington, Sandro Gibellini, Vincenzo Titti Castrini, I Corimè, Fulvio Anelli, Massimo Saviola, i “3 luppoli”, e, gradito ospite, Luca Bassanese, artista veneto considerato tra i più importanti esponenti della scena Folk pop e Cantautorale Italiana, già vincitore “Premio Recanati-Musicultura”, e di altri importanti riconoscimenti.

Il repertorio degli artisti è variegato e prevede vari generi musicali quali: musica d’autore, pop, rock, blues,jazz. I concerti si terranno nella radura che circoscrive il laghetto immersi nella natura e nel paesaggio incontaminato delle nostre colline.

L’evento si svolgerà nelle giornate di Sabato 22 e Domenica 23 Giugno. La scelta, tutt’altro che casuale, è scaturita dal fatto che il 21 giugno cade il solstizio d’estate e, domenica 23 è il giorno della luna piena, elementi questi che contribuiscono a creare quell’atmosfera di magia che, legato al luogo estremamente suggestivo scelto, l’evento vuole ricercare.

Clicca per scaricare il programma dell’evento.