CHIARI – Spaccio “familiare”: tre in manette

0

Un’insolita attività familiare quella intrapresa da un padre di origine albanese residente a Coccaglio e dai suoi due figli, un’attività specializzata nello spaccio di stupefacenti. I tre sono stati arrestati lo scorso martedì dal  Nucleo Operativo della compagnia di Chiari al termine di un’articolata attività di indagine, iniziata lo scorso febbraio. I tre esercitavano la loro attività soprattutto nella zona della Franciacorta con grandi guadagni, infatti oltre ad una Peugeot sw (sequestrata perché utilizzata per lo spaccio) la famiglia è stata trovata in possesso di ben 7.150 euro, quasi sicuramente provenienti dal traffico di droga.