VILLA CARCINA – 20 km di ciclabile completa. Si apre il valico di Pregno

0

Sabato 15 giugno saranno inaugurati i lavori di realizzazione dell’“Infrastrutturazione del corridoio culturale ciclo turistico della Valtrompia”, progetto fortemente voluto dalla Comunità montana per dare rilancio allo sviluppo culturale e turistico del territorio, attraverso la saldatura della pista ciclabile lungo il fiume Mella che, già esistente e funzionante tra Concesio e Villa Carcina e poi da Sarezzo fino a Brozzo di Marcheno, a Pregno scontava un’interruzione che di fatto la spezzava in due tronconi autonomi. Grazie alla collaborazione del Comune di Villa Carcina, che ha partecipato all’intervento con 33 mila euro, al contributo della Regione Lombardia tramite il finanziamento con fondi FEASR  per 262 mila euro, ottenuto dalla Comunità montana attraverso un bando del Gal Golem, e all’iniezione di altri 194 mila euro messi a disposizione dalla Comunità montana stessa, si è potuto raccogliere il budget complessivo dei 489 mila euro necessari per vedere realizzato il progetto elaborato dall’Ufficio Lavori Pubblici dell’ente sovracomunale.

Il rendering dell'accesso: sabato sarà realtà
Il rendering dell’accesso: sabato sarà realtà

Il progetto ha compreso la realizzazione di un sottopasso alla Sp345 a Pregno, che supera il dislivello esistente attraverso un’ardita rampa elicoidale e altre opere di saldatura con il tracciato esistente rese possibili anche grazie alla civica disponibilità all’arretramento delle proprietà private dimostrata dai residenti di Villa Carcina. Da segnalare anche la professionalità della ditta appaltatrice, Olli Scavi, che ha consentito di ridurre al minimo i disagi alla circolazione concentrando le opere d’interferenza con la statale durante le festività natalizie dello scorso dicembre. Ma oltre alle opere ingegneristiche, il progetto comprende importanti contributi alla valorizzazione del patrimonio culturale e ricettivo della Valle. E’ stata infatti realizzata la posa di un’adeguata cartellonistica orientativa e turistica che si sviluppa lungo tutto il percorso del Corridoio, che si snoda per circa 20 km dal confine con Brescia fino alla media valle, fornendo al visitatore utili spunti per la scoperta del patrimonio storico, religioso e paesaggistico del territorio, messo a regime dal Sistema museale e dal  Servizio Turistico Associato.

Locandina ciclabile Villa CarcinaInfine, ulteriore elemento di valorizzazione comunicativa in moderna chiave tecnologica è l’installazione di un totem multimediale alimentato attraverso pannelli fotovoltaici che funzionerà come info-point sempre online e attraverso il quale il visitatore potrà ottenere informazioni aggiornate sui luoghi di maggiore interesse storico culturale, le proposte ricreative, i luoghi di ospitalità, gli eventi, i contatti utili, nonché pagine di presentazione dei Comuni aderenti al Servizio Turistico associato. L’utilizzo del totem, dotato di monitor touch screen, è semplice e intuitivo e fruibile da diverse tipologie di utenti, siano essi turisti o cittadini: “toccando” le diverse sezioni dello schermo è possibile visualizzare i contenuti, redatti in parte dall’Ufficio Cultura e Turismo della Comunità Montana, in parte in sinergia con i Comuni aderenti al Servizio Turistico Associato. Dal totem è possibile accedere anche al portale Movimento Lento per conoscere le possibili escursioni a piedi e in bicicletta in Valtrompia.

Queste proposte sono corredate di mappe e roadbook, contenenti informazioni dettagliate su ciascun itinerario, scaricabili sui ricevitori Gps. Oltre al totem posizionato lungo il corridoio ciclo-turistico della valle, la Comunità montana ha realizzato, con la BBS s.r.l., altri quattro totem multimediali touch screen in punti strategici: al Passo Maniva, nell’ospedale di Gardone, all’Outlet Franciacorta di Rodengo Saiano e nell’ufficio Turistico IAT della Provincia di Brescia al Palazzo Martinengo di Brescia. Sabato per il taglio del nastro si parte alle 10 con il ritrovo in via XXV Aprile, alle 10,30 l’intervento delle autorità e l’inaugurazione al nuovo sottopasso di Pregno e alle 11,30 il rinfresco in Villa Glisenti. Saranno presenti gli assessori al Commercio, Turismo e Terziario e quello al Territorio, Urbanistica e Difesa del Suolo della Regione Lombardia, Alberto Cavalli e Viviana Beccalossi, l’assessore alla Pubblica istruzione, Famiglia e Pari Opportunità della Provincia di Brescia Aristide Peli, il presidente della Comunità montana Bruno Bettinsoli
e il sindaco di Villa Carcina Gianmaria Giraudini.