MILANO – Temi amorosi in scena con “Die Walküre”

0

Martedì 18 giugno, presso il Teatro alla Scala, andrà in scena “Die Walküre” di Richard Wagner. La valchiria è una delle opere più liriche e romantiche di Wagner, che vi ha sviluppato temi amorosi e tormenti familiari d’ineguagliabile suggestione emotiva. Il fascino avvincente della sua musica, al servizio di un complesso sistema di pensiero, narra i drammi di miti ed eroi immersi nelle saghe bellicose dell’antichità germanica.

Milano Die Walküre (Der Ring des Nibelungen)La valchiria del titolo è Brünnhilde, che alla fine dell’opera viene punita e degradata da vergine guerriera a semplice donna. La sua colpa è quella di avere tentato di salvare dalla morte due fratellastri, rei di un amore incestuoso da cui nascerà l’eroe Sigfrido. Protagonista occulto, da cui prende le mosse la vicenda, è il dio Wotan, padre delle valchirie e futuro nonno di Sigfrido, che a lui si ribellerà. L’opera inizia con una tempesta, prosegue con primaverili incanti amorosi, prevede il mito della spada invincibile, comprende la celebre Cavalcata delle valchirie e si conclude con lo straziante addio di un padre alla propria figlia prediletta.

La stilizzazione e la modernizzazione delle ambientazioni proposte dal gruppo di artisti guidati dal regista Guy Cassiers hanno spesso convinto pubblico e critica in questo memorabile spettacolo inaugurale della Stagione 2010-11.

In occasione delle rappresentazioni serali dell’Opera “Die Walküre” sarà disponibile un servizio di Packet Lunch durante gli intervalli, nel Ridotto dei Palchi “Arturo Toscanini” e nel Ridotto delle Gallerie del Teatro.