DESENZANO – Approvato il bilancio preventivo: si prediligono i servizi alla persona

0

Nei giorni scorsi, il consiglio comunale di Desenzano del Garda, ha approvato, con 11 voti favorevoli, due astensioni e tre voti contrari dei consiglieri di minoranza Abate, Polloni e Malinverno, il bilancio di previsione, principalmente incentrato sui servizi alla persona e, in particolare, sull’offerta di sostegno alle famiglie in difficoltà, di servizi di prevezione e sull’offerta in materia di istruzione.

Desenzano serviziL’assessore Valentino Righetti ha spiegato che la spesa per i servizi, a livello comunale, copre il 23% circa della spesa totale ed il 28% delle spese correntic lassificate per funzione. Di queste l’8% è destinato alla pubblica istruzione, per un totale di 2 milioni e 500mila euro, mentre ammontano a 16milioni di euro le risorse destinate alle prestazioni di servizi, che sono stati mantenuti inalterati anche grazie ad una nuova riorganizzazione della spesa e alla revisione dei costi. 3milioni di euro sono poi stati destinati al fondo di solidarietà da destinare al governo.

Per quanto riguarda le entrate, l’80% circa proviene dai tributi, per un totale di circa 26milioni di euro. Da ricordare anche il contributo derivante dalla recente introduzione della tassa di soggiorno, che da sola ha portato nelle casse comunali circa 450mila euro. Il sindaco Leso ha aggiunto che in un periodo economico come quello attuale non si possono non fare scelte coraggiose, fondate sull’innovazione e sul futuro: in particolare, il primo cittadino di Desenzano ritiene sia necessario rilanciare il Garda sia dal punto di vista economico che culturale al fine di restituire a Desenzano il suo originario splendore.