PROVAGLIO D’ISEO – Misteriosa morte di daini e cervi in un allevamento: avvelenati?

0

Tragica la vicenda che è accaduta al titolare dell’allevamento agrifaunistico “Il Cervo” di Provaglio d’Iseo.
Per dare alcuni numeri di quanto è accaduto, sono morti ben 18 esemplari, di daini e cervi.
L’allevamento situato a Provaglio si estende su 80mila mq, sono ancora incerte le cause del decesso di tutti quegli animali, si pensa alla morte per avvelenamento.images (1)

“Per me, sostiene il proprietario dell’allevamento, hanno mangiato qualcosa. Nello stesso giorno ne sono morti dieci. Appartenevano tutti allo stesso ceppo famigliare ed erano soliti spostarsi insieme. Il giorno prima, quando sono entrato nel recinto per portare nuovo cibo, stavano benissimo. L’indomani, attorno alle 15, sono morti. Perdevano addirittura il sangue dagli occhi”.

Tra gli esemplari ben dodici erano femmine gravide, una grande perdita che si somma a quanto è avvenuto qualche anno fa, a causa di un gruppo di cani morirono 50 esemplari azzannati dagli stessi.

La perdita è grave sia per carni sia per ripopolamento.