ORZINUOVI – “Geometrie di Luce” Cristina Simeoni in mostra a San Giorgio

0

A partire da Sabato, presso le sale  della Rocca San Giorgio, si potranno ammirare le opere dell’artista Cristina Simeoni raffinata pittrice mantovana.

cristina simeoniLa donna ha maturato una propria cifra rappresentativa poggiando su una naturale predisposizione per il gesto creativo e nelle sue composizioni si osservano spazi quasi metafisici che si stagliano fra l’ocra e il giallo in un’atmosfera vagamente surreale che sfiora e sonda nel profondo elementi geometrici ammantati da avvolgenti luci notturne. In esse si ha l’impressione di poter sondare, al ritmo di un segreto alfabeto di luci e colori, suggestioni e sensazioni che toccano nel profondo.

Una pittura tutta interiore, che vive di improvvise accensioni cromatiche di palpitanti chiaroscuri, eseguiti con sorprendente disinvoltura ed efficacia. Nella produzione recente questo carattere si accentua notevolmente, nascono così lavori spesso di notevoli dimensioni che denotano una continuità espressiva davvero notevole, articolata secondo notazioni chiaroscurali di sorprendente forza evocativa. Osservare queste opere significa fare un viaggio dentro noi stessi percorrendo un sentiero artistico in cui il frammento reale diventa il segmento ideale di una meditazione profonda che muove verso atmosfere tattili e visive di coinvolgente indole espressiva.

Nata a Mantova nel 1974, Cristina Simeoni inizia a dipingere giovanissima specializzandosi nel disegno e nella tecnica dell’olio. Dopo la prima personale, nel 2002, ha iniziato una lunga e fortunata stagione espositiva, tuttora in corso che l’ha condotta ad esporre in spazi alquanto prestigiosi. Ricordiamo che nel 2011 ha vinto il Primo premio concorso “Energia e Natura” indetto dal comune di Orzinuovi (BS) e nel 2012 oltre alla  partecipazione a diverse collettive in prestigiose località tra cui le mostre – evento presso Palazzo Orsini a Viterbo e il Castello di Monticelli D’Ongina (PC), ha tenuto due personali estive a Lido di Camaiore (LU) e a Lazise (VR) sul Lago di Garda. Quest’anno è presente alla Biennale d’arte contemporanea di Brescia ed è tra i tredici artisti selezionati per il Premio d’arte internazionale Comel di Latina. La sua attività creativa è documentata dalla stampa periodica e di settore. Sue opere si trovano in numerose collezioni pubbliche e private e nel suo Studio-Galleria.

La mostra ad ingresso libero, sarà aperta dal 1 al 9 Giugno secondo i seguenti orari: feriali dalle 17 alle 19.30, sabato e domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 15alle 19.30.