GARDONE RIVIERA – Qualità e uso sostenibile del lago con il progetto Eulakes

0

La Fondazione Edmund Mach, in collaborazione con la Comunità del Garda, organizzano un interessante work shop, che si terrà il prossimo giovedì 30 maggio a Gardone Riviera, nella sede della Comunità del Garda, a Villa Mirabella.

gARDONE rIVIERA EULAKESL’evento, ricco di interventi di grande valore scientifico,  è organizzato dalla Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige in collaborazione con la Comunità del Garda, capofila del progetto EULAKES finanziato dalla Unione Europea nell’ambito del programma Central Europe. È  rivolto, agli stakeholders che, a vario titolo, sono impegnati nelle attività di fruizione, governo, tutela e valorizzazione del lago di Garda e non solo. Esperienze e ricerche, effettuate e rese disponibili nell’occasione  da alcuni rappresentanti degli altri laghi partecipanti al progetto (lago Balaton, lago Charzikowskie, lago Neusiedl), aiuteranno a meglio comprendere l’utilità di progetti transnazionali, come quello che stiamo portando avanti.

I grandi laghi dell’areale padano rappresentano una delle risorse naturali ed economiche più importanti a livello italiano ed europeo. I principali stressori ambientali che controllano la qualità ecologica delle acque di questi ecosistemi sono tuttora costituiti dagli apporti di nutrienti algali e dai cambiamenti climatici. Le ricerche a lungo termine hanno messo in evidenza un ruolo emergente svolto dal riscaldamento climatico sia nei suoi effetti diretti sia come elemento amplificatore degli effetti causati dall’eutrofizzazione. Tra le nuove emergenze si possono citare le problematiche legate allo sviluppo diffuso di nuove fioriture di cianobatteri tossici, all’introduzione di nuove specie alloctone, alla presenza di microinquinanti organici e alla scarsità di acqua. I cambiamenti osservati rappresentano segnali di allarme che richiedono di essere affrontati con opportune misure di contenimento e mitigazione.

Di seguito la locandina ed il programma: workshop_30_05_2013_programma_definitivo.