ARCO – 545 colori per la “Città dei bambini”

0

Sono 545 i bambini delle scuole materne di Arco che nella mattina di ieri hanno colorato piazzale Segantini con le loro magliette rosse (Arco), gialle (Romarzollo), azzurre (Massone) e verdi (Bolognano). Anche la seconda edizione di “Arco città dei bambini” è stata all’insegna dei colori.

Arco bambiniUn grande incontro voluto dall’amministrazione comunale, assessorato alle politiche della socialità e prima infanzia, nell’àmbito di “Arco città dei bambini”, il progetto di interventi dedicati al mondo dell’infanzia, attivati nella convinzione che la città debba essere pensata ed interpretata come uno strumento di prevenzione, capace di rispondere alle esigenze di tutela e protezione che il bambino, cittadino di oggi, per la sua stessa natura richiede. All’incontro sono intervenuti il vicesindaco Alessandro Betta che ha portato un messaggio di orgoglio, speranza e fiducia per le giovanissime generazioni, e l’assessore alle politiche della socialità e prima infanzia Massimiliano Floriani; per le scuole materne gli staff educativi al completo. Ad assistere anche un folto pubblico di genitori, di Arcensi e di turisti.

L’arrivo dei bambini (accompagnati dalle educatrici e dagli agenti della polizia locale) in piazzale Segantini è iniziato verso le 9.45, da quattro direzioni diverse, in lunghe file colorate; gli alunni delle materne arcensi si sono accomodati nella parte centrale transennata dove hanno assistito al benvenuto a ai saluti delle autorità; a seguire gli applauditissimi spettacoli del clown e giocoliere Matteo Trenti e i canti degli stessi bambini. Poi una piccola attività di grande significato simbolico: la messa a dimora di fiori colorati in alcuni vasi, il tutto predisposto dalle giardinerie comunali. La mattina s’è conclusa con uno spuntino. Le magliette colorate sono un omaggio della Cassa Rurale Alto Garda; la manifestazione è sostenuta anche da Grafica 5 e Latte Trento.