SAN FELICE – Occorre un servizio più efficiente di raccolta dei rifiuti

0

L’Assessorato all’Ecologia si appresta a potenziare la raccolta differenziata dei rifiuti. Nelle cassette della posta di tutti i feliciani è stata recapitata una brochure informativa su come differenziare i rifiuti e su dove ritirare gli appositi bidoncini e sacchetti cromatici per la differenziazione.

differenziataSan Felice, che calcola circa 3.500 abitanti, cui si aggiungono le seconde case ed i molti turisti stagionali, genera annualmente circa 3.400 tonnellate di rifiuti. Il nuovo servizio permetterà di aumentare la percentuale di raccolta differenziata, al momento ferma sotto il 50%, per uniformarsi agli standard previsti dalla normativa italiana e dalle direttive europee.

“Siamo lieti di riproporre alla cittadinanza ed ai turisti questa utile guida alla raccolta differenziata ampliata e rinnovata – si legge nel voucher informativo – Ridurre la quantità dei rifiuti prodotti, separarli per avviarli al riciclaggio sono compiti che spettano a tutti. Lo impone la normativa italiana ed europea. Ma soprattutto lo chiede il nostro senso civico che ci fa mettere al primo posto la tutela dell’ambiente in cui viviamo. Per dividere più facilmente i rifiuti, il Comune mette a disposizione contenitori adeguati per le diverse tipologie, ovvero vetro, lattine, carta, plastica e da quest’anno anche i rifiuti organici. I contenitori sono posizionati in gruppo creando le “isole ecologiche”. Tutti i rifiuti che non trovano posto nei cassonetti possono essere consegnati gratuitamente al Centro di Raccolta Sovracomunale di Cunettone di Salò aperto 6 giorni alla settimana per soddisfare le esigenze di tutti. In tale modo i cittadini residenti, con il loro badge magnetico, potranno anche ottenere uno sconto sulla bolletta dei rifiuti.”