GRUMELLO (BG) – Juri Ragnoli vince la Valcavallina Superbike Marathon

0

E’ il campione italiano marathon, portacolori dello Scott Racing Team, Juri Ragnoli ad aggiudicarsi la 9a Valcavallina Superbike Marathon. Una gara dura e combattuta, dove i colpi di scena non sono certo mancati e dove anche i favoriti hanno dovuto fare i conti con la sfortuna. Lo si sapeva, il tracciato di 65 km non era dei più semplici ed usuali per una gara basata sulla lunga distanza dove la resistenza atletica solitamente è la chiave determinante. Un tracciato ricco d’insidie, molto tecnico e selettivo, è stato il palcoscenico ideale per mettere in risalto tutte le doti degli atleti al via, circa 900. Tecnico si, ma anche pesante a causa del maltempo che ha funestato il nord Italia nelle ultime settimane. “Un percorso difficilissimo, forse tra i più completi e tecnici mai visti prima, per essere una marathon – ha commentato il vincitore Ragnoli intervistato al traguardo – un campionato italiano su questo percorso regalerebbe veramente un grande spettacolo!”.

Juri Ragnoli alla vittoria - Foto di Pianeta mountainbike.it
Juri Ragnoli alla vittoria – Foto di Pianeta mountainbike.it

La gara ha delineato sin dalle battute iniziali tutti i pretendenti alla vittoria, coloro che già erano nei pronostici, ma che ancora dovevano fare i conti con le insidie del tracciato. Al GPM posto ai 1.070 metri dei Colli di San Fermo, dopo circa 40 km di gara, è Tony Longo (TX Active Bianchi) a condurre la gara con una manciata di secondi su Johnny Cattaneo (Selle San Marco Trek) e Leonardo Paez (Tx Active Bianchi). Alle loro spalle transitano allungati Juri Ragnoli e Luca Ronchi (Avion Axevo) nell’ordine ma poco dietro un folto gruppo d’inseguitori, tra cui Samuele Porro (Silmax Cannondale), Giacomo Antonello e Cristian Cominelli (Avion Axevo) e Damiano Ferraro (Selle San Marco), si preparava ad atteccare. Ma se la lunga ascesa sembrava aver scritto le sorti della corsa ci ha pensato poi la discesa, e la sfortuna a rimescolare le carte. Il primo a doversi arrendere è proprio il battistrada Longo, attardato da una foratura, quindi, in successione, anche Cattaneo e Paez sono costretti al pit stop in area tecnica per riparare le coperture.

Si ritrova così al comando Luca Ronchi che sull’ultimo strappo riesce ad avere un leggero margine su Ragnoli. Mancano pochi km all’arrivo e l’ultimo tratto di discesa è fatale per Ronchi, costretto al piede a terra per il fondo viscido e fangoso. Ne approfitta subito Ragnoli che riesce a conquistare la testa della corsa. Il cronometro segna così 3h e 13’ quando Juri Ragnoli taglia a braccia alzate il traguardo della 9ª Valcavallina Superbike. In seconda posizione arriva a sorpresa Samuele Porro (Silmax Cannondale) autore di una straordinaria rimonta nella discesa conclusiva che lo portava a scavalcare prima Crisitan Cominelli, che arriva 4º al traguardo con la ruota anteriore a terra, e Luca Ronchi, che va a conquistare il terzo gradino del podio. In campo femminile gara senza storia per Elena Gaddoni (FRM) sempre sola in testa alla gara dal primo all’ultimo chilometro, capace di un ritmo impressionante su di un tracciato di certo non facile. Alle sue spalle, distanziata di circa 9’, giunge Ines Gutierrez (Gilibike) mentre in terza posizione chiude l’atleta di casa Chiara Mandelli (Valcavallina Superbike).

Classifica assoluta maschile marathon
1. Juri Ragnoli (Scott) 3:13:30
2. Samuele Porro (Silmax Cannondale) a 1′ 06”
3. Luca Ronchi (Avion Axevo) a 1′ 30”
4. Cristian Cominelli (Avion Axevo) a 3′ 33”
5. Damiano Ferraro (Selle San Marco Trek) a 3′ 42”
6. Diego Alfonso Arias Cuevo (KTM Stihl Torrevilla) 3′ 42”
7. Pierluigi Bettelli (Bi&Esse) a 6’26”
8. Johannes Schweiggl (Silmax Cannondale) a 7’03”
9. Massimo de Bertolis (Sat System Cannondale) a 7′ 56”
10. Giacomo Antonello (Avion Axevo) a 8′ 41”

Classifica assoluta femminile marathon
1 Gaddoni Elena Frm Factory Racing Team 04:17:39
2 Gutierrez Ines Gilibike 04:28:24
3 Mandelli Chiara Valcavallina Lovato Electric Axevo 04:45:51
4 Mazzucotelli Simona G.S. Massi’ Supermercati 05:00:46
5 Maltese Monica S.C. Triangolo Lariano A.S.D. 05:12:58

Classifica assoluta maschile Classic
1 Bertocchi Fabio Acsi-Asd Falegnameria Casali 02:00:49
2 Zanoletti Claudio Orobie Cup Mtb – A.S.D. 02:00:51
3 Gelmi Fabio Tokens Cicli Bettoni Costa Volpino 02:01:01
4 Rizza Stefano Boario A.S.D. 02:01:05
5 Moro Cesare Orobie Cup Mtb – A.S.D. 02:01:29

Classifica assoluta femminile Classic
1 Bresciani Nicoletta Scott Racing Team 02:29:34
2 Zocca Lorena S.C. Barbieri 02:29:36
3 Cusini Arianna Ktm Stihl Torrevilla Mtb Asd 02:29:48
4 Bonacina Paola Orobie Cup Mtb – A.S.D. 02:36:55
5 Brazioli Paola Acsi-Asd Team Pj Sport 02:43:57