DESENZANO – Sostegno alle famiglie: centro ascolto contro l’usura

0

Il Comune di Desenzano del Garda ha rinnovato, fino alle fine del 2015, la convenzione con la Fondazione Beato Giuseppe Tovini, con sede a Verona.

La Fondazione ha aperto, ormai da più di tre anni, un Centro di Ascolto a Maguzzano, con competenza territoriale nella zona bresciana del lago con l’obiettivo di aiutare le famiglie a superare momentanee difficoltà economiche. In modo particolare, non vengono erogati sussidi, ma la Fondazione fornisce alle Banche convenzionate le garanzie necessarie per ottenere, a condizioni di favore, finanziamenti che altrimenti non verrebbero concessi.

Desenzano centro di ascoltoNon solo microcredito di soccorso, ma anche consulenza e sostegno sono offerti dal Centro, che si avvale di persone con ampie competenze, esperienza e professionalità in ambito finanziario. Il prestito “Microcredito di Soccorso” massimo concedibile è di 6.000 euro, con rate mensili di rimborso dilazionabili fino a 60 mesi. I tassi sono molto contenuti ed attualmente sono inferiori al 2%. Nei tre anni di attività sono stati erogati finanziamenti per oltre 190.000 euro ed è stato offerto un buon numero di consulenze. I cittadini che hanno deciso di avvalersi di tali servizi provenivano principalmente dal Comune di Desenzano, mentre è risultata marginale la richiesta di ascolto da parte dei residenti degli altri Comuni.

Se il prestito non può essere ottenuto per via della mancanza dei requisiti richiesti, è sempre possibile fissare un incontro per ricevere pareri tecnici e cercare soluzioni alternative alle proprie difficoltà economiche: consigli sulla gestione degli impegni finanziari, sulla ristrutturazione dei debiti, sulle scelte dei tassi e sulla sostenibilità delle condizioni contrattuali nell’accensione di nuovi prestiti.

A Desenzano, i Servizi Sociali sono informati dell’attività della Fondazione Tovini e possono indirizzare le richieste d’ascolto. L’appuntamento può essere anche richiesto direttamente alla segreteria della Fondazione, al numero 045 9276213. Gli incontri si tengono a Maguzzano il lunedì e il martedì dalle 9.30 alle 12.30.