LIMONE – Realizzata la ciclabile, ora deve approdare al Trentino

0

Tre anni fa le minacce del sindaco Francesco Risatti, che s’era dichiarato pronto a passare al Trentino se la Provincia non avesse mantenuto fede agli impegni presi, tra cui, appunto, quello di finanziare i lavori della ciclabile limonese, una pista di 4 chilometri che aggiunge un tassello al più ampio progetto della Salò-Limone, ormai divenuto realtà.

Limone ciclabileInaugurata nei giorni scorsi, i primi a percorrerla in sella ad una bicicletta sono stati proprio Risatti ed il presidente della Provincia Daniele Molgora, insieme all’assessore ai Lavori Pubblici Vivaldini, al presidente del Consiglio provinciale Faustini, al consigliere regionale Parolini, al presidente della Comunità montana Pace e ad altri amministratori altogardesani. Secondo Risatti, l’opera sarà un’interessantissima attrattiva turistica, che consentirà di destagionalizzare le presenze. La pista, cofinanziata dalla Regione, è stata realizzata dalla Provincia, per un investimento totale di 1.2 milioni di euro. Il tracciato inizia a sud del centro abitato lonatese, in località Nanzel, scende fino alla spiaggia e risale a Capo Reamol.

Per quanto riguarda l’ultimo tratto, ancora da realizzare, che da Capo Reamol condurrà al confine con il Trentino, ci sono una serie di difficoltà, vista la costa a strapiombo e la morfologia del territorio, ma già ci sono i finanziamenti: 7milioni di euro sono stati stanziati dall’Odi, il Fondo per lo sviluppo dei Comuni di confine. Sbloccati i finanziamenti, utilizzabili fin da subito, non resta che appaltare l’opera; opera che Risatti confida di vedere realizzata entro la fine del suo mandato.

Spetterà poi al Trentino il compito di costruire il tratto che collegherà Riva del Garda al confine bresciano e dopo quel momento Limone sarà collegato alla rete di ciclabili del trentino e di mezza Europa. Per quanto riguarda, invece, il collegamento della ciclabile a sud, per vedere completato il collegamento con Salò, ci sono ancora nodi da sciogliere, soprattutto per quanto riguarda i tratti di Gargnano e Campione, e vanno ancora trovati i fondi necessari per la realizzazione. Tuttavia il progetto, passo dopo passo, va avanti: nei giorni scorsi è stato realizzato anche il tratto di Toscolano Maderno.

L’assessore Vivaldini ha spiegato che sono già stati realizzati, nel territorio provinciale, 340 chilometri di ciclabile ed altri 57 sono in fase di progettazione.