GRUMELLO (BG) – Frana sulla Valcavallina SBK Marathon: percorso deviato

0

Anche il meteo e le intemperie stanno mettendo a dura prova la solidità della macchina organizzativa della Valcavallina Superbike Marathon che proprio domenica 26 maggio prenderà il via da Grumello del Monte. Tutto pronto, tutto collaudato e rifinito a puntino se non fosse stato per una frana che qualche giorno fa, a causa delle abbondanti piogge, ha occupato la strada che da Grumello sale verso il comune di Gandosso, parte iniziale del tracciato di gara.

Frana Valcavallina SBKInutili i tentativi da parte degli organizzatori per poter ripristinare la viabilità che, nonostante l’ausilio degli organi competenti, è destinata a restare bloccata a lungo essendo il tratto stradale di competenza delle Provincia di Bergamo. E’ proprio il coordinatore della Valcavallina SBK, Giancarlo Magri, che con una nota ufficiale rende noto il problema e quelle che sono state le contromisure prese per poter garantire il minor disagio possibile ai bikers impegnati domenica nella manifestazione. “Con riferimento alla manifestazione in oggetto, la Regione Lombardia e il Comune di Gandosso hanno emesso un’ordinanza di chiusura della strada.

Di conseguenza siamo costretti a variare il percorso nella parte iniziale. Dopo circa 2,5 km dalla partenza si devia su un sentiero che riporta al percorso di gara dove, di fatto, faremo percorrere circa 1,5 km della discesa finale, ma in senso contrario, in salita quindi. Non ci sono rischi d’incrocio. Questa variante, viste anche le possibili condizioni di fondo bagnato, potrebbero obbligare a circa 300 metri da percorrere a piedi. Così facendo, la lunghezza del percorso si riduce di circa 2 km, passando quindi a 65 km, ma mantenendo invariato il dislivello complessivo.

Purtroppo non abbiamo trovato nessuna alternativa, sia facendo sopralluoghi con i nostri addetti al percorso che con gli addetti dell’ufficio Tecnico del Comune di Grumello del Monte, che ringraziamo per la fattiva collaborazione. Per evitare i possibili problemi d’ingorgo, che con l’inserimento della nuova variante potrebbero generarsi, abbiamo deciso di frazionare la partenza con gruppi di 250 biker ogni 5 minuti. Nel primo gruppo, alle ore 9,45, inseriremo tutti gli atleti delle categorie Open e Junior, gli atleti con punti Top Class e i primi in classifica nei circuiti di cui facciamo parte. A seguire gli abbonati ai circuiti e poi via via tutti altri in ordine d’iscrizione. In chiusura i partecipanti al percorso Classic”.