BRESCIA – Convegno delle Caritas locali al Villaggio Prealpino

0

A un anno di distanza da “Artigiani di Carità”, che ha posto in rilievo la figura dell’animatore Caritas, sabato 25 maggio ritorna l’annuale appuntamento degli uomini e delle donne della carità. Un appuntamento che, richiamando l’attenzione sulla prevalente funzione pedagogica della Caritas, permette di dare valore e vigore alla scelta pastorale delle relazioni, tanto più nell’Anno della Fede, “occasione propizia per intensificare la testimonianza della carità”.

Convegno CaritasIn Porta Fidei (n. 14) si legge infatti: “grazie alla fede possiamo riconoscere in quanti chiedono il nostro amore il volto del Signore risorto. Tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me” (Mt 25,40). Queste sue parole sono un monito da non dimenticare e un invito perenne a ridonare quell’amore con cui Egli si prende cura di noi. A sottolineatura di questo indissolubile intreccio tra fede e carità, tra Parola e vita, “Rimanete in me…” è il titolo scelto.

Vari momenti punteggiano la giornata del 25 maggio e fanno assaporare la gioia del camminare insieme: dal confronto tra parola e vita all’incontro con il vescovo Luciano Monari, dall’agape fraterna alla condivisione in piccoli gruppi. Oltre al tema e alle modalità di svolgimento, un ulteriore segno permette di avvalorare la scelta pastorale delle relazioni. Il convegno si svolge negli ambienti di una comunità parrocchiale, la parrocchia Santa Giulia del Villaggio Prealpino (via Quinta, 5 – ang. Traversa XIV).

Il programma prevede alle ore 9 l’accoglienza, seguita dalla preghiera Impastare Parola e Vita con il diacono Giorgio Cotelli, alle 10 “Rimanete in me e io con voi” con il vescovo Luciano Monari, una pausa alle 11 prima di riprendere alle 11,30 con “So| Stare” in piccoli gruppi e il pranzo. Nel pomeriggio si riparte alle 14,15 per “Portare frutto” con padre Giacomo Costa, alle 15,15 “… Rimanere” e alle 16 “Nella gioia”. Per fornire alcune note tecniche, chi arriva in auto potrà parcheggiare nei posteggi vicini al teatro Santa Giulia e quello in fondo tra via del Brolo e via Undicesima (a disposizione un servizio di bus navetta dal parcheggio al teatro Santa Giulia con i volontari della Caritas).

PROGRAMMA DEL CONVEGNO