BORNO – Ecco una nuova palestra di roccia realizzata dal Cai alpino

0

La sezione dei Cai di Borno ha quasi ultimato i lavori di realizzazione di una nuova struttura, in grado di riunire tutti gli appassionati dell’arrampicata sportiva su pareti indoor. Davide Sanzogni, il presidente della sezione Cai, parla della nuova struttura, ricavata da uno spazio inutilizzato della palestra comunale, come un sogno che finalmente diviene realtà. Ha spiegato che a Bordo ci sono numerose palestre naturali, ma nessuna, a differenza di quella in fase di ultimazione, può essere utilizzata durante la stagione invernale.

V gianico palestraI lavori hanno preso avvio circa un mesetto fa grazie ad una impresa specializzata e al lavoro volontario di tanti soci del club. L’inaugurazione si annuncia a breve. Per la realizzazione della struttura è stato utilizzato un contributo provinciale di circa 25mila euro, somma però che non sarà sufficiente per ammortizzare il costo di tutti i lavori. Il progetto iniziale, infatti, non aveva tenuto conto, per esempio, dell’esigenza di realizzare un impianto di condizionamento, indispensabile alla luce dell’ambiente mansardato in cui verrà allestita la parete rocciosa.

Si tratterà di una palestra boulder, dotata di materassi disposti sotto le pareti di arrampicata e diverrà luogo di richiamo per appassionati ma anche per chi vuole mettersi alla prova con uno sport davvero adrenalinico. Si pensa inoltre di formare istruttori in grado di promuovere anche corsi per bambini.

“Non vediamo l’ora di poterla utilizzare – ha detto Sanzogni, come riportato su Bresciaoggi -; la notizia si è già diffusa e in molti ci hanno già contattato per saperne di più”.