DESENZANO – Giro di vite sui graffiti: aperta la caccia agli imbrattatori

0

La capitale del Garda, una delle cittadine più belle e suggestive del lago, è vittima del continuo proliferare di scritte tracciate un po’ in ogni dove, dai muri ai cassonetti, dalle pensiline delle fermate del trasporto urbano alle cabine dell’Enel, dalle fontane ai muri dei parcheggi. Il fenomeno continua ad incrementare le sue dimensioni e da qui l’esigenza di frenarlo, di ovviare  ad una sorta di prassi che non fa altro che deturpare il territorio.  Le scritte tracciate con bombolette spray multicolori non rappresentano di certo un buon biglietto da visita per una cittadina turistica come Desenzano del Garda.

Desenzano graffitiOvunque dilagano scritte con messaggi d’amore, ma ci sono anche scritte punk, di chi inneggia alla rivoluzione. Numerosi sono poi i simboli con i quali si firmano i vari writers, ma non mancano nemmeno i graffiti veri e proprio, come quello che sorge sul muro in cemento del parcheggio del Vallone. Le scritte più datate sono quelle impresse sulla fontana e sui marmi di vicolo Molini, le più recenti, di colore azzurro, sono sorte in via Sant’Angela Merici. Non è stato risparmiato nemmeno il vicolo Androne, né la cabina dell’Enel che sorge sotto le mura del castello, in piazzale Fracassi. Per non parlare poi dell’imbrattamento che ha colpito l’androne dell’ingresso al cortile dell’ex ragioneria, che ora ospita uffici municipali. Lo stesso dicasi per l’esterno della scuola Bazzoli Polo, colmo di frasi d’amore, e per l’edificio di Rivoltella che ospita le poste, la banca, un bar ed i sindacati.

Il comandante della Polizia locale Carlalberto Presicci ha spiegato che è partita la caccia agli imbrattatori e che sono stati organizzati servizi notturni in borghese, che però, per ora, non hanno dato alcun esito.
Inoltre, la Polizia si sta adoperando per il riconoscimento dei simboli ripetuti più spesso, in modo da poter poi risalire agli autori, anche grazie alla collaborazione della Polizia di Brescia, da anni impegnata con lo stesso problema.