CHIARI – Arrestati in tre alla “cascina dello sballo”

0

Una stanza, all’interno di una cascina utilizzata come “porto franco” per lo sballo. È questo quello che hanno trovato i carabinieri perquisendo una cascina in territorio clarense. Ad utilizzare gli spazi erano in otto ragazzi, compreso un minorenne. Quasi mezzo chilo di erba è stato sequestrato, insieme a svariati strumenti per fumare e per sballarsi, tra cui una maschera anti gas modificata con un cyloom e un narghilè. Due albanesi di vent’anni sono stati arrestati per aver venduto al proprietario della cascina le sostanze stupefacenti che poi lui rivendeva all’interno della sua cascina. Anche quest’ultimo, bresciano è ora in carcere. Ad aggravare la sua posizione la presenza del minorenne.