COLOGNE – Rapina e truffa sul web: 27enne beccato finisce in manette

0

Nei giorni scorsi i Carabinieri di Cologne, al termine di una mirata attività investigativa hanno denunciato un ventisettenne pontogliese per il reato di rapina e truffa. I militari, lo scorso sabato, raccoglievano la denuncia di un 54 enne milanese che riferiva di essere stato rapinato della sua moto da cross (suzuki mod. rmz 250) da parte di un cliente che lo aveva contattato leggendo un suo annuncio sul web. GetAttachment

In particolare, dichiarava di essersi recato all’appuntamento con il giovane in una via periferica di Cologne e, previo un giro di prova, quest’ultimo, dopo averlo minacciato con un coltello, fuggiva con lo stesso mezzo in direzione sconosciuta.

Sulla base delle dichiarazioni e delle descrizioni fornite dalla vittima, gli operanti svolgevano opportuni accertamenti e, nei giorni seguenti, sottoponevano all’attenzione del denunciante diverse effige di soggetti noti e autori di analoghi reati. Il signore, quindi, tramite l’individuazione fotografica riconosceva, senza ombra di dubbio, il ragazzo pontogliese come il cliente che lo aveva rapinato.

Veniva, quindi, disposto uno specifico servizio e i militari procedevano all’individuazione del malvivente e nel corso della perquisizione di alcuni garage nella sua disponibilità rinvenivano proprio il mezzo rapinato. Inoltre, l’operazione, grazie alle ammissioni del reo, consentiva di recuperare altre due moto da cross, sottratte dallo stesso, con delle truffe, ai legittimi proprietari e già rivendute ad ignari acquirenti.

Una moto, di proprietà di un lumezzanese, veniva recuperata nel garage di un signore di Pontoglio e l’altra, di un signore di Castegnato, a casa di un ragazzo di Camisano in provincia di Cremona.