CIVIDATE CAMUNO – Incontro sulle Smart cities per la qualità della vita migliore

0

Nei giorni scorsi, a Cividate Camuno, c’è stato un incontro per parlare di eco sostenibilità e di Smart City. Come si legge su Wikipedia, Smart city dall’inglese significa città intelligente, dove l’ambiente urbano è in grado di agire attivamente per migliorare la qualità della vita dei propri cittadini. La città intelligente riesce a conciliare e soddisfare le esigenze dei cittadini, delle imprese e delle istituzioni, grazie anche all’impiego diffuso e innovativo delle Tecnologie nel campo della comunicazione, della mobilità, dell’ambiente e dell’efficienza energetica.

V smart cityIl progetto nasce a livello mondiale, con la città di Rio de Janeiro che svolge il ruolo di pioniere dei primi esempi di implementazione intelligente delle tecnologie al fine di migliorare la vita comune e ridurre gli sprechi negli ambiti più disparati, che vanno dal settore energetico a quello della gestione dei rifiuti. In Europa solo di recente si è iniziato a parlare in termini di “Smart”, a partire dal 2010. L’Unione Europea prevede una spesa totale che si aggira tra i 10 ed i 12 miliardi di euro in un arco di tempo che si estende fino al 2020. Gli investimenti in conto sono volti a finanziare (o quantomeno stimolare) i progetti delle città europee che ambiscono a divenire “Smart”. Tali progetti sono rivolti all’ecosostenibilità dello sviluppo urbano, alla diminuzione di sprechi energetici ed alla riduzione drastica dell’inquinamento grazie anche ad un miglioramento della pianificazione urbanistica e dei trasporti.

Tra le città italiane candidate per l’acquisizione di tale titolo vi è Torino, che grazie a vari progetti ed iniziative quali Torino Smart City si conferma all’avanguardia delle implementazioni tecnologiche e logistiche volte a migliorare la vita in città. Un esempio è dato dai mezzi di trasporto, come la metropolitana a basso impatto ambientale o l’utilizzo di bus elettrici nel centro storico della città. Nell’aprile 2012 inoltre è stata inaugurata una delle prime forme di cabina telefonica intelligente a servizio del cittadino. Il primo esemplare di cabina intelligente è stato collocato di fronte al Politecnico di Torino appositamente per sottolineare il ruolo che ha avuto e che tuttora detiene l’università come fulcro di sviluppo e ricerca tecnologica.

Smart cities è un’innovazione costante e, come ha detto il dottor Vianello che ha tenuto la lectio magistralis ai partecipanti all’incontro di Cividate, è un nuovo umanesimo, forse addirittura un nuovo rinascimento.