CASTEL MELLA – Domenica tutti in marcia per la camminata “super – abile”

0

È fissata per domenica la “Camminata super-abile – Non serve volare, basta volere”.

municipio castel mellaIl titolo della manifestazione è significativo dello spirito assolutamente speciale che caratterizzerà la giornata firmata a due mani dalla locale Amministrazione Comunale (servizi sociali) e dalla Cooperativa sociale onlus “La cordata”. L’iniziativa che  si avvale anche della collaborazione di numerosi enti e associazioni (Associazione Genitori di Castel Mella, Punto Famiglia Acli, Mondo Bambino, Uso Castel Mella, Usd 1963, Polisportiva, del Rugby Oltremella e del Csi Oratorio Castel Mella), è aperta a tutta la popolazione ed è guidata come spiegano gli stessi organizzatori, dall’intento di “arricchirsi con le reciproche differenze”.

Il programma di un pomeriggio che si preannuncia fin d’ora di assoluto valore prevede il ritrovo di tutti i partecipanti alle 15 in piazza Unità d’Italia a Castel Mella. Mezzora più tardi inizierà la camminata che condurrà i partecipanti, compresi i ragazzi diversamente abili del territorio ai quali è rivolto in modo specifico questo invito, fino al Parco Giovanni Paolo II, dove la lunga e variopinta carovana giungerà un’ora più tardi per condividere una gustosa merenda e simpatici giochi ed attività ludiche rivolte soprattutto ai più giovani. Il tutto, dunque, per una camminata che chiama abili e diversamente abili a passeggiare fianco a fianco con l’unico obiettivo di trasformare queste stesse differenze in un valore. L’idea di base è quella di creare una comunità sempre più unita e compatta, una comunità veramente attenta a tutti i suoi componenti e nella quale ciascuno di questi componenti possa sentirsi una parte attiva e positiva dell’intero gruppo.

Un paese che riesce a camminare con questo spirito è sicuramente destinato ad andare lontano. E’ per questo che il Comune di Castel Mella e la cooperativa “La cordata” invitano fin d’ora il maggio numero di persone a partecipare a questo pomeriggio così ricco di significato e chiama i ragazzi diversamente abili del territorio a porsi in prima fila per aiutare con la loro forza della volontà tutti gli abitanti di Castel Mella a superare i vari ostacoli che dovessero porsi sul loro percorso.