LONATO – Al via diversi cantieri del Comune non più rimandabili

0

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Mario Bocchio ha dato il via ad una serie di lavori di manutenzione straordinaria di beni patrimoniali e demaniali. Gli interventi, approntati dall’ingegner Giorgio Sguazzi ed approvati dalla giunta, si focalizzeranno su diverse zone del territorio in gran parte situate nelle frazioni.

lonatoTra gli interventi di riqualifica si segnalano: il completamento della recinzione presso la scuola materna “De Andrè” in via Diaz, la realizzazione del percorso pedonale di collegamento al parcheggio di via Antiche Mura, il contenimento di due scarpate in via Brodena e via Malagnini e la linea di smaltimento delle acque meteoriche in via San Martino. Sono, inoltre, stati predisposte altre operazioni per la sistemazione delle piazzole adibite alla raccolta dei rifiuti nelle frazioni di Madonna della Scoperta, Sedena e San Cipriano.

Le scelte amministrative sono motivate dalla volontà di valorizzare e potenziare le proprietà comunali così da dare risposte concrete alle diverse esigenze della cittadinanza e dei turisti che si troveranno a frequentare o transitare nell’area cittadina, tra le più estese della provincia.

Per quanto riguarda la spesa, il totale delle varie operazioni dovrebbe aggirarsi intorno ai 70 mila euro. Una somma ben spesa per interventi non più rimandabili.