DESENZANO – Il centro sportivo è abbandonato: bisogna intervenire

0

Da quasi 20 anni il centro sportivo comunale di Desenzano del Garda è distrutto ed abbandonato. Il centro della Scattolina, al quale si accede da via San Benedetto.

Desenzano centroSi trova in una situazione di totale abbandono, sebbene sul sito internet del Comune venga descritto come un campo di calcio ad 11 giocatori in terra battuta, con annesso un campo di bocce. Gli spogliatoi ed i servizi igienici sono andati completamente distrutti, le porte del campo da calcio sono ammaccate e prive di reti, nel campo di bocce sono cresciute erbacce d’ogni tipo. Insomma, una spettacolo vergognoso, nonostante Desenzano sia il secondo Comune in Provincia di Brescia. L’assessore ai Lavori pubblici Rodolfo Bertoni ha confermato che lo stato di abbandono del centro di protrae da moltissimi anni, Per sistemare la zona, ha detto, sarebbero necessari circa 300/350mila euro, ma in Comune non c’è alcun progetto a riguardo inserito nel piano triennale delle opere pubbliche.

Stante l’esiguità delle risorse economiche di cui il Comune dispone, l’amministrazione non ha ancora deciso se intervenire direttamente sulla struttura o se cercare un’intesa coi privati. L’associazione “Amici di Mauri”, nata nel 2003 in memoria di Maurizio Valle, lo scorso 4 dicembre ha presentato un progetto con preventivi di sistemazione al fine di trasformare la Scattolina in luogo di aggregazione e socializzazione accessibile a tutti. Sarebbe disposta a sostenere le spese di sistemazione in cambio dell’affidamento in concessione della struttura, ma dal Comune non è giunta alcuna risposta al progetto.