DESENZANO – Lungolago solo a piedi da giugno. Scoppia la polemica

0

Riaperto il dibattito sulla viabilità del lungolago: l’amministrazione comunale intende, nei mesi estivi, pedonalizzarne il tratto centrale, fra l’hotel Vittorio e la rotatoria antistante la sede della Navigarda, ma il provvedimento ha destati critiche e polemiche.

Desenzano lungolagoIl sindaco di Desenzano del Garda Rosa Leso ha spiegato che l’idea è quella di tornane alla chiusura totale e che il provvedimento scatterà a metà giugno e rimarrà in vigore fino a metà settembre. Tale scelta, però, non è condivisa da Diego Beda, presidente di Ascom ed in passato assessore comunale al Turismo e Commercio: quest’ultimo ha sottolineato che la chiusura infrasettimanale del tratto finirebbe col disincentivare l’accesso al centro da parte di turisti e pendolari. Ha aggiunto che quello attuale è un periodo in cui il commercio si trova in una situazione di profonda difficoltà ed il provvedimento proposto dall’amministrazione non farebbe altro che aggravarne la situazione.

La scelta, ha detto, “dimostra assenza di sensibilità nei confronti degli operatori economici del centro storico”. Al contrario, Beda ritiene sia auspicabile la riapertura anche domenicale di quel tratto di lago in quanto introdurre limiti alla circolazione, a suo parere, equivarrà a dirottare turisti e ospiti verso altri lidi.