ARTOGNE – L’opposizione critica tutta la gestione, dall’Imu al Pgt

0

La minoranza è uscita dal silenzio per muovere critiche all’amministrazione; critiche che spaziano dal Pgt all’Imu, dalla materia delle opere pubbliche alla questione della centrale delle biomasse fino a includere il caso di Montecampione.

V ArtogneIn modo particolare, l’opposizione, rispetto alla vicenda che coinvolge Montecampione relativa alla concessione si 40mila metri cubi in cambio della cessione ad Artogne della Val Maione, sottolinea che pur essendo pronto l’accordo l’amministrazione non ha mai proceduto alla sua sottoscrizione. Secondo punto: la società Alpiaz è fallita e quindi divengono scarse le possibilità di incassare l’Ici pregressa. In merito poi all’annosa questione del Piano di Governo del Territorio, la minoranza sottolinea come lo strumento urbanistico non abbia ancora visto la luce. In materia di Imu, poi, l’opposizione critica la scelta di incrementare l’aliquota delle seconde case; scelta che va a pesare su famiglie che già si trovano in una situazione di difficoltà economica. Altro punto: alla scuola materna di Artogne i posti disponibili sono esauriti, con la conseguenza che alcune famiglie si vedono costrette a mandare i loro figli nelle scuole di altri Comuni.

Dure le critiche mosse dalla minoranza, che ha deciso di far sentire la propria voce e di manifestare il proprio dissenso rispetto a numerose decisioni adottate dalla maggioranza.