VALCAMONICA – Bilancio, la Comunità montana investe nel territorio

0

Nei giorni scorsi un assemblea tra i vertici della Comunità Montana di Valle Camonica, nel corso della quale, nonostante le numerose assenze, sono stati varati interventi di un certo spessore: in primo luogo è stato affrontato il rendiconto di gestione dello scorso anno, al quale è stata apportata ima variazione di bilancio; in secondo luogo si è deciso dove destinare l’avanzo di amministrazione di 830mila euro.

V comunità montanaIl direttivo ha deciso di promuovere, con un investimento di 316mila euro, una serie di interventi: l’ente comparteciperà al progetto del Parco dell’Adamello ‘Oglio corridoio ecologico’, finalizzato a valorizzare il fiume in termini ambientali e sociali, e predisporrà una serie di studi per un Piano di sviluppo della Valcamonica, studi che verranno affidati ad una università. Inoltre, 50mila euro andranno al Comune di Edolo affinché possa costruire una piazzola per elicotteri e altri 30mila euro raggiungeranno la parrocchia di Artogne ed i Comuni di Incudine e Paisco Loveno per interventi vari.

Non sono mancate, in sede di assemblea, le polemiche: il sindaco di Prestine Franco Monchieri ha criticato il metodo di distribuzione del disavanzo, ma il presidente Tomasi ha spiegato che i fondi destinati per esempio ad Artogne costituiscono una percentuale minima rispetto al totale dell’investimento. Ha quindi invitato i sindaci a discutere in modo produttivo sul futuro della Valcamonica, per scongiurare il rischio di perdere quello che ha definito “l’ultimo treno”.