GARDONE – “Oblomov”, il festival dei narratori in biblioteca

0

Torna in Villa Mutti Bernardelli a Gardone Valtrompia, nella biblioteca, la quarta edizione di “Oblomov – Letti in Valle”, il festival dei narratori. La rassegna, organizzata dall’ente con l’associazione “Il Capannone” e “Treatro Terre di confine”, propone dal 9 all’11 maggio diversi appuntamenti tutti a ingresso gratuito.

Oblomov GardoneCi saranno incontri con il giornalista sportivo Darwin Pastorin, Giuseppe Culicchia, Carmine Abate, l’attore David Riondino, Stefano Zenni, Mohamed Antar, Dudu Kouate e Guido Bombardieri. La direzione artistica è di Claudio Comini e i libri oggetto di presentazione saranno in vendita alla libreria Bondio. Si apre giovedì 9 maggio alle ore 18 con l’aperitivo e alle 20,30 Darwin Pastorin e Giuseppe Culicchia per “Derby letterario. Calcio all’ombra della mole” durante la rassegna “Catenaccio” del Capannone.

Venerdì 10 maggio alle 18 l’associazione “Treatro” nello spettacolo “Per un pugno di sale” messo in scena da Fabrizio Foccoli con Michele D’Aquila e Pietro Mazzoldi sui documenti storici della Valtrompia. Ancora venerdì 10 maggio alle 18 l’aperitivo e alle 20,30 con Carmine Abate per il libro “La collina del vento” che ha ricevuto il Premio Campiello 2012. Lo stesso giorno, ma alle 22, con la rassegna “Proposta ’13” di Treatro, andrà in scena lo spettacolo di David Riondino “Il trombettiere” tra musica e lettura ispirate al libro scritto con Milo Manara.

Sabato 11 maggio alle 18 per l’aperitivo e alle 20,30 con il celebre musicista Stefano Zenni che presenterà il suo libro “L’africa e il jazz: romanzo di migrazioni”. Lo stesso giorno, ma alle 22, Mohamed Antar presenterà il romanzo meticcio “Timira”. Sempre sabato 11 alle 22 Dudu Kouate, musicista senegalese, porterà i pensieri africani accompagnando la presentazione del libro africano. Sonorità musicali con Guido Bombardieri al sax. Le informazioni sulla rassegna sono disponibili sulla pagina Facebook della biblioteca.