COLLIO – Mette la retro e investe l’amico: Cc indagano sui motivi

0

Una sorta di “sfida” tra rivali e uno di loro, non contento, decide di investire “l’avversario” con l’auto provocandogli la frattura di un piede e della tibia con una prognosi di 40 giorni. E’ quanto successo lo scorso martedì 30 aprile a Collio, in alta Valtrompia. Tra i due c’è una diatriba che va avanti da molto tempo, forse dovuto a qualche litigio sentimentale.

L'auto dove viaggiava l'investitore
L’auto dove viaggiava l’investitore

L’episodio più grave è capitato proprio pochi giorni quando i due, uno che camminava sul marciapiede lungo la provincia dell’alta valle e l’altro a bordo di una Punto grigia, si sono ritrovati faccia e faccia e si è riaccesa la discussione. Dopo le invettive e gli insulti reciproci, con il pedone 45enne di Bovegno che era sceso dal marciapiede per avvicinarsi all’autista, il 53enne valtrumplino a un certo punto ha inserito la prima marcia andando avanti per qualche metro e poi è tornato indietro investendo il “rivale” provocandogli le ferite a un arto inferiore.

A questo punto sono stati allertati i carabinieri di Gardone Valtrompia giunti sul posto che hanno denunciato l’autista del mezzo per tentato omicidio. Come detto, i due erano soliti litigare e inveire l’uno contro l’altro e i militari di Gardone stanno cercando di ricostruire i motivi e la vicenda di questo episodio.