VEZZA D’OGLIO – Liberati cervo e cerbiatti

0

Mamma cervo e i suoi due cerbiatti sono stati liberati nei giorni scorsi a Vezza d’Oglio, ai confini con il Parco Nazionale dello Stelvio in val Grande, dal nucleo Ittico Venatorio della Polizia provinciale di Brescia. In coincidenza con i censimenti faunistici del mese di aprile, programmati per valutare la consistenza della popolazione del cervo, è stato infatti deciso, in accordo con l’ufficio faunistico provinciale, di liberare tre cervi: una femmina adulta gravida, accompagnata dal piccolo nato a giugno dell’anno precedente e un piccolo di cervo di 11 mesi salvato a metà di gennaio da ferite traumatiche accidentali che si era procurato.