GARDA (VR) – Musica fino a mezzanotte: la replica di Bendinelli a Bertoncelli

0

Davide Bendinelli, il consigliere della Regione Veneto, aveva aspramente criticato il nuovo regolamento, già adottato in alcuni Comuni della sponda veronese del lago, che prevede che la musica, salve alcune eccezioni, debba spegnersi a mezzanotte. Il presidente di Federalberghi Garda Veneto Corrado Bertoncelli e l’associazione Albergatori di Garda, invece, ha detto di aver sottoscritto con piacere il regolamento e ha spiegato che, a suo parere, esso tiene conto e bilancia le esigenze turistiche con quelle pubbliche. Per questo s’è detto sorpreso del fatto che non tutti i consigli comunali lo abbiano adottato.

Davide Bendinelli
Davide Bendinelli, il consigliere regionale

Non ha tardato ad arrivare la replica di Bendinelli che ha esordito dicendo che le dichiarazioni delle associazioni degli albergatori, pur essendo autorevoli, non sono di certo il vangelo. Ha inoltre spiegato che, a suo parere, gli albergatori veronesi sono miopi rispetto al problema del regolamento della musica, nel senso che non capiscono che quel regolamento difende l’interesse di pochi invece che quello generale. In modo ironico ha aggiunto: “ A questi signori ricordo che esiste sempre l’opportunità di inserire tra le offerte turistiche quella della casa di riposo”.

Bendinelli ha poi spiegato di non essere contrario al regolamento e all’idea di introdurre una disciplina uniforme su tutto il Garda. La sua contrarietà ha detto essere legata alla rigidità del regolamento, giacché Bendinelli ritiene opportuno introdurvi deroghe in certi periodi dell’anno. Il consigliere regionale ha parlato di questa possibilità come di una formula capace di dissuadere i giovani dal mettersi in macchina per andare a cercare il divertimento altrove e ha poi concluso definendosi felice di portare avanti la sua posizione sulla questione.