LUMEZZANE – Rugby Lume non lascia scampo nemmeno al Varese

0

Rugby Lumezzane-Rugby Varese 50-0

rugby-lumezzane-presentazione-squadra-2012-20131Rugby Lumezzane: 15 Masgoutiere, 14 Fazzari, 13 Raza, 12 Prandini, 11 Bianchetti, 10 Locatelli, 9 Pagliarini , 8 Cuello, 7 G. Cropelli, 6 Leone, 5 Bugatti, 4 A. Cropelli, 3 Peveroni, 2 Zoli, 1 Cerri
A disposizione: 16 Cairo, 20 Larosa, 18 Montini, 19 Seminara, 17 Cudicio, 21 Scaramella, 22 Piccini.

Rugby Varese: 15 R. De cecilia, 14 Borgognoni, 13 Taverna, 12 Salvalajo, 11 Gramaglia, 10 Davincini, 9 L. De cecilia l, 7 S. Sessarego, 8 Maccarelli, 6 Contardi, 5 Montalbetti, 4 Lacche’ , 3 Gulisano, 2 G. Sessarego, 1 Bosoni
A disposizione: Mazzucchelli, Verdelli, Magistrali, Caputo, Valli , Jelmini, Zibordi

Primo tempo:
4′ meta lume n. 4 trasf 10
8′ meta lume n 14 n.t
15′ meta lume n 14 n.t
30 ‘ meta lume n 12 trasf 10
35’ meta lume n 12 n.t

Secondo tempo:
9′ meta lume n 10 trasf 10
13′ meta lume n 21 trasf 10
40′ meta lume n 22 trasf 10

Con il ricordo della fatica fatta per vincere all’andata contro il Varese, il Rugby Lumezzane, domenica scorsa, è giunto alla terz’ultima partita del campionato. In una giornata di forte vento, che ha costretto i giocatori, prima del fischio d’apertura, a provare qualche calcio in modo da conoscere le variazioni delle traiettorie in volo di palla, sono gli ospiti ad aprire i giochi, però una buona presa da parte dei RossoBlu fa subito ben sperare per l’andamento della partita. Infatti, dopo sette minuti, il Lumezzane mette a segno la prima delle sue otto mete dell’incontro.

Va tutto bene ai padroni di casa, che giocano tranquilli, e chiudono con il risultato di 50-0. Ma non è tempo di rilassarsi per il Rugby Lumezzane, in quanto domani dovrà affrontare la difficile trasferta contro la Valle Camonica, che non farà sicuramente sconti. Coach Pasotti ha rilasciato queste parole: ”Buone sono state le touche, infatti si è arrivati a vincerne un paio delle loro e a non perdere le nostre. Il minor numero di calci contro, nei punti d’incontro, sta ha significare che il lavoro fatto in settimana e l’attenzione dei giocatori in campo ha dato e dà buoni segnali per il futuro”.