SAREZZO – “Cose da salvare” allo Spazio Praticabile in laboratorio

0

Nell’associazione “Treatro Terre di confine” si è formato un gruppo di giovanissimi che quest’anno si è messo in gioco autonomamente per sperimentare un percorso artistico e creativo.

Cose da salvare Ponte ZananoÈ nato così “Cose da salvare” in scena mercoledì 24 aprile alle ore 21 (ingresso gratuito) allo Spazio Praticabile di via Dante a Ponte Zanano di Sarezzo. Il laboratorio è stato condotto dal giovane attore Pietro Mazzoldi che nelle sue note riguardo al lavoro prodotto scrive: “Non un pro-memoria, un proposito; piuttosto una possibilità, un privilegio che il teatro offre.

Cinque ragazzi sulla scena mettono in gioco i loro corpi, la loro voce, i loro pensieri affinché le cose che attraversano, che cantano e raccontano, non si perdano nello scorrere del quotidiano.

Cinque ragazzi in un laboratorio di corpo, di voce, di racconto, attraversano il mistero dei piccoli ricordi, dei piccoli dolori, dei piccoli sogni, delle piccole cose: doni che la vita offre e che si lasciano dimenticare, come particolari di un quadro pensato e creduto ben più grande e complesso. Cinque ragazzi che ascoltano nell’inferno ciò che non è inferno, e tentano di dargli spazio, di farlo durare”.